xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Social Media Manager: la professione del futuro

SocialMedia1L’innegabile ruolo dei social media per le aziende ha dato vita ad una nuova figura professionale, giovane e dinamica, il Social Media Manager. Ma di cosa si occupa?

Gli ultimi anni hanno rivelato come i canali social rappresentino un elemento fondamentale della strategia di marketing delle aziende: non bisogna infatti  sottovalutare l’importanza di questi mezzi di comunicazione, responsabili di una consistente porzione del lavoro di brand awareness che viene svolto da chi si occupa di comunicazione per una qualsiasi realtà aziendale.

La centralità di questi canali è stata evidenziata dalla nascita di una nuova figura professionale: il Social Media Manager. Chi ricopre questo ruolo solitamente lavora presso un’agenzia di comunicazione tradizionale o una web agency, ma sono molti anche quelli che svolgono questa attività come consulenti e liberi professionisti.

In cosa consiste il ruolo professionale del Social Media Manager? Ecco un identikit 2.0:

  • Età media: 25-35 anni
  • Studi universitari: laurea in comunicazione, marketing, ict, con master o corsi di specializzazione ad hoc sui temi del digitale e dei social network.
  • Esperienze lavorative: stage e contratti a progetto in start up, aziende tech e web, agenzie di comunicazione e web agency, con reali possibilità di crescita sia a livello d’esperienza che dal punto di vista contrattuale.
  • Ambito di applicazione: ogni azienda sa l’importanza di esser presente attivamente sul web ma sono ancora molte le realtà che non prendono in considerazione seriamente questi canali. Diversa è la situazione invece per le grandi aziende e multinazionali, o le società più moderne, spesso web-based e quindi perfettamente a conoscenza del ruolo dei social.

Un’indagine del settimanale inglese Economist ha confermato che le professioni legate al web e al digitale sono state le più ricercate del 2014, tanto che l’università Luiss di Roma ha scelto di creare tre nuovi corsi di laurea ad hoc per questo ambito specifico. “La richiesta è talmente alta che sono le aziende stesse a chiedere direttamente a noi profili adatti a ricoprire questo ruolo.”

Spiega Michele Costabile, direttore del corso di laurea in web marketing dello Luiss. ”Gestire i social significa anche gestire la reputazione di un’azienda e per farlo serve una persona che conosca a fondo il loro funzionamento, i meccanismi di engagement e sia consapevole che questi canali sono il veicolo principale dell’immagine pubblica di un brand.”

“Noi siamo alla costante ricerca di persone da formare, perché la richiesta da parte dei nostri clienti è in continua crescita, e noi vogliamo poter offrire il miglior servizio possibile: per farlo servono tempo e competenze, e noi siamo in grado di fornire le basi per crescere al meglio a chiunque voglia intraprendere questo tipo di carriera, mettendo in pratica quello che finora ha imparato solo durante il corso di studi.” Dice Niklas Lindahl, CEO di Optimized Group, web agency svedese con sede a Milano.

“Quello del social Media Manager è un lavoro creativo e dinamico, che allo stesso tempo richiede molta precisione e organizzazione dal punto di vista della gestione, perché rimanere al passo in tempo reale è davvero complesso, ma basta un po’ d’esperienza e di spirito d’iniziativa per ottenere grandi risultati.”

 

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

banner-strategia

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2017 All Rights Reserved

Created by Red-made