xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Giuseppe Meana: una vita tra eccellenza professionale, impegno sociale, architettura, arte e fotografia. In pieno svolgimento il concorso fotografico Packlick

gAll’architetto Giuseppe Meana è intitolato il concorso fotografico Packlick organizzato da Gifasp, Gruppo Italiano Fabbricanti Astucci e Scatole Pieghevoli in collaborazione con l’Azienda Pusterla 1880; le iscrizioni sono aperte sino al 27 aprile 2016. Il contest è diviso in due temi: “Sostenibilità del packaging cartaceo” e “Il packaging cartaceo, potente mezzo di comunicazione del prodotto”. Ricordando il grande imprenditore del settore packaging cartaceo di lusso, Packlick è dedicato alla fotografia di qualità, al packaging cartaceo coniugato con la sostenibilità ed al talento giovanile

Giuseppe Meana, architetto ed imprenditore, ha trascorso una vita tra packaging cartaceo, impegno sociale e fotografia amatoriale. Appassionato sin dalla giovinezza di arte e architettura e con un costante approccio solare e positivo verso la vita, inizia presto a lavorare nell’azienda di famiglia, la ditta Pusterla a Tradate e si laurea contemporaneamente in architettura. La passione per la fotografia amatoriale (oltre 1.000 sono le immagini da lui scattate) nasce a metà degli anni ‘60 e si esprime lungo tutta la sua vita, attraverso colpi d’occhio misurati ed attenti verso la realtà e il bello che lo circondavano ed un accurato lavoro di sviluppo nel suo laboratorio personale. Sempre accompagnato dall’amata Hasselblad 503CX o da una Nikon D700, amava riprendere soggetti paesaggistici che potremmo definire “agli antipodi”: da un lato i deserti, dall’altro le montagne; ambedue, però, terre di forti asprezze accomunate da una bellezza capace di dare profonde emozioni. Così le sue foto, maggiormente interpretate con il grandangolo e fissate su diapositiva, rivelano texture personali del colore e diventano spesso preziose testimoni del miracolo della natura. Era portato anche per i ritratti, in particolare di bambini e sapeva cogliere nelle espressioni infantili attimi d’intensa ed inusuale espressività. Nei suoi viaggi di lavoro in Europa, India e Cina spesso rivolgeva il suo sguardo ai processi industriali, in particolare ai macchinari nelle cartiere, affascinato dalla loro imponenza meccanica che amava fermare con una Laica M8 digitale, conferendo alle foto una particolare suggestione formale.

Il concorso fotografico Packlick è rivolto a studenti e studentesse di ogni nazionalità di età compresa tra i 19 e i 30 anni, iscritti ad un corso di fotografia negli anni 2014, e/o 2015, e/o 2016 presso accademie, università, fondazioni universitarie (di specializzazione, di formazione, alta formazione, perfezionamento), situate in tutta Italia e riconosciute dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) o accreditate a livello regionale. La partecipazione è gratuita. Chiusura iscrizioni: 27 aprile 2016; regolamento e upload delle foto sul sito http://www.packlick.it/. Due i temi proposti: “Sostenibilità del packaging cartaceo” e racconto fotografico “Il packaging cartaceo, potente mezzo di comunicazione del prodotto” .

Tra le prime finalità del concorso, sensibilizzare i giovani verso il packaging cartaceo e la sua valenza comunicativa e concorrere all’approfondimento del tema “packaging cartaceo e sostenibilità” in un momento in cui, in tutto il pianeta, questo tema è stato posto tra le priorità nel futuro assetto della lotta anti-spreco. Dichiara Francesca Meana, packaging designer e curatrice del concorso: “la sostenibilità è un tema che parte dai metodi di produzione e dalla progettualità di un’azienda, che non sempre sono visibili sullo scaffale di un negozio. Si percepisce la sostenibilità per lo più quando si deve gettare un packaging e ci si trova a dover scegliere e capire se può essere riciclato. Tutto il resto del suo ciclo di vita viene dato per scontato… E’ quindi necessario portare l’attenzione sul packaging che è pensato per proteggere e non per essere solo un rifiuto. La creatività applicata al packaging è fondamentale, ma non solo di sostenibilità vive il packaging: bisogna ricordarsi anche l’importanza di questo prodotto, utile non solo a proteggere, ma anche a comunicare il contenuto sotto molteplici punti di vista… Un buon design comunica con l’utilizzatore, facilita l’utilizzo del prodotto e aiuta il riutilizzo o il riciclo di se stesso senza lasciare al caso tutti questi punti”.

Il concorso fotografico Packlick, è organizzato da Gifasp in collaborazione con l’Azienda Pusterla 1880 e con la sponsorizzazione di Assografici, Comieco, A.De Robertis & Figli, Box Marche, Cartotecnica Goldprint e Tecnocarta.

 

Per info:

http://www.packlick.it/

press@packlick.it

 

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made