xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

MATRIX at Design Week 2016

In occasione dell’edizione 2016 del Salone Internazionale del Mobile, Matrix International presenta, presso la galleria Fragile di Milano, due nuovi progetti di Paolo Portoghesi, i tavoli SINAPSI e INTRECCIO, che entreranno a far parte del catalogo 2016 dell’azienda toscana, già ricco di progetti di alcuni tra i più illustri designers italiani e internazionali.

SINAPSI e INTRECCIO: Una sintesi di materia, forma e tecnologia

Intreccio_05

Il tavolo INTRECCIO con base in ghisa, gambe in betulla e top in Marmo Calacatta Oro Vagli oppure in vetro (Ø cm 120 – 137,  H. cm 72) riprende il tema degli archi liberi intrecciati che Portoghesi aveva utilizzato in precedenza sia disegnando piccoli complementi – i candelieri per “Officina Alessi” del 1988 –, sia nel progetto di spazi per il culto – la sala della preghiera della Grande Moschea di Roma (1975 – 1995). Nel tavolo per Matrix International otto elementi, accoppiati in modo asimmetrico, s’intrecciano al centro creando una composizione dinamica. La base in ghisa, svuotata nella sua parte centrale e sagomata con un profilo a doppia gola rovescia, ne esalta le forme organiche e rafforza il senso di radicamento a terra dei fusti.

“Il tavolo INTRECCIO esprime il desiderio di far nascere la forma dalle virtualità costruttive e formali delle tre materie impiegate.
La porosità della ghisa in basso, la chiara e nuvolosa superficie della betulla, la lucidità del marmo o del vetro e, a governare l’intreccio, l’ispirazione arborea, tentativo di mettere in relazione, come avviene nell’albero, la terra e il cielo”. (Paolo Portoghesi)

Sinapsi_05

Il tavolo SINAPSI è un’elegante variazione sul tema del tavolo con telai laterali collegati tra loro, una tipologia che si è diffusa dopo l’avvento dei profilati metallici, e che era stata sublimata da Le Corbusier nel 1928 con il suo progetto di tavolo in “tube d’avion”.

L’idea del tavolo nasce proprio dalla ammirazione per il tavolo di Le Corbusier e dalla domanda che Portoghesi rivolge a se stesso:

“Cosa è cambiato rispetto all’epoca in cui Corbù ha disegnato questo tavolo? La mia risposta è che é cambiato il modo in cui vediamo e tentiamo di conoscere il mondo. Corbù si mantiene fedele al mondo cartesiano che si basa sulla metafora architettonica: la conoscenza ha bisogno di fondamenti e di parti che si aggiungono, una sopra l’altra come mattoni. Oggi sappiamo che il mondo della vita è simile a una rete; non ha gerarchie e ciascun nodo contiene un’altra possibile rete; la scienza ha abbandonato la metafora architettonica e usa con successo il modello del cervello che è una rete di sinapsi. Da questa riflessione ha preso forma il tavolo che, con i suoi due nodi, è il frammento di una rete realizzato dalla Matrix con “ostinato e destinato rigore” come insegna Leonardo”.

(Paolo Portoghesi)

design week invitation

Presentazione e Vernissage:

Giovedì 14 aprile 2016 dalle ore 18.30

c/o Galleria Fragile, via San Damiano 2 – Milano

Apertura al pubblico: 11-17 aprile 2016

dalle h. 10.30 alle 20.00

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made