xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

“Creatività”, un “Gioco”, ma anche “Fatica”: i 44.000 visitatori della mostra“Making is Thinkink is Making” definiscono cos’è l’artigianato oggi

E’ un “gioco”, ma anche una “fatica”, ed è sicuramente “creativo”: ecco alcune parole con cui è stato definito l’artigianato contemporaneo dai visitatori della mostra coreana Making is thinking is Making alla Triennale di Milano, organizzata in occasione della XXI Esposizione Internazionale, che continuerà fino al 12 settembre.

Da inizio aprile ad oggi, molti degli oltre 44.000 visitatori dell’esposizione, diretta da Hong Bora, direttrice anche della Galleria Factory di Seoul e curatrice di mostre internazionali, come nel 2015 “Wirkkala Revisited” al Design Museum di Helsinki, e organizzata da KCDF (Korea Craft & Design Foundation), emanazione del Ministero della Cultura, Sport e Turismo della Repubblica di Corea, hanno risposto su una lavagna al quesito “Qual è il valore e il significato dell’artigianato contemporaneo?” contribuendo a realizzare un’opera di “intelligenza collettiva”.

Ogni sera la lavagna viene fotografata e poi ripulita per ospitare le parole del giorno successivo: ad oggi circa 60 foto, una per ogni giorno, documentano i commenti dei visitatori.

La mostra Making is thinking is Making che indaga quali siano i significati e i valori trasmessi dall’artigianato e quale sia il suo futuro, prende spunto da una citazione tratta dal libro “L’Uomo Artigiano” (“The Craftsman”) del sociologo Richard Sennett, ovvero “Making is thinking”.

“Creazione”, “Fatica”, “Comunicazione”, “Gioco”: sono alcune parole già incise sulla lavagna che possono essere colorate di bianco dai visitatori se concordano con il significato da attribuire all’artigianato. Altre parole chiave come “Amore”, “Bellezza”, “Valore”, “Immaginazione”, “Futuro” sono quelle che si avvicendano più di frequente nella grande parate nera di lavagna. I visitatori hanno ancora tre mesi di tempo per aggiungere le loro indicazioni all’opera.

Antonello Fusetti, direttore della Scuola Politecnica di Design di Milano, commenta: “Sono d’accordo con i concetti chiave legati all’artigianato che emergono dall’analisi della lavagna. In più la combinazione tra saper fare tradizionale e nuove tecnologie digitali, in un mondo di prodotti standardizzati e anonimi, offre una grande opportunità all’artigianato poiché si può personalizzare ulteriormente il prodotto, rendendolo tailor-made e allo stesso tempo si ha a disposizione una vetrina mondiale dove esporre i propri lavori”.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made