xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Design per ufficio 2016: ecco i 6 trend del momento

Secondo l’ultimo report di Gallup ‘State of the Globale Workplace‘, il 51% dei lavoratori non è abbastanza coinvolto dal proprio lavoro. I motivi sono moltissimi, i più disparati: ma spesso è proprio l’ambiente in cui svolgiamo la nostra attività a rendere peggiori le nostre giornate, così da finire, ogni settimana, a guardare al week-end come ad una fuga dalle nostre malinconiche e grige postazioni di lavoro. In questi casi, una ventata d’aria fresca nel design dei nostri uffici potrebbe fare miracoli.


I consigli dei designer

Ritoccare l’aspetto degli uffici seguendo i trend del momento può avere infatti moltissimi benefici: i dipendenti sono più felici, e quindi più produttivi; l’immagine dell’azienda si fa più giovanile e dinamica; gli spazi di lavoro diventano maggiormente organizzati, così da eliminare gran parte delle criticità che si possono creare in un luogo in cui finiscono per incrociarsi molte persone differenti. Ma quali sono i trend del design per uffici del 2016? Vediamoli insieme!

Nascondere i cavi: un ufficio che lavora bene deve essere ordinato, e per raggiungere questo scopo bisogna partire fin dall’ideazione degli spazi. Per prima cosa, è necessario nascondere tutti i cavi elettrici che scorrono sulle nostre scrivanie, collegando computer, stampanti, schermi, tastiere, fax, lampade… Una matassa di fili elettrici può trasformare la più organizzata delle postazioni in una vera giungla irritante.

Pensili e armadi minimalisti: la tendenza del momento va verso le superfici lisce. Via dunque, per esempio, tutte le maniglie degli armadi, così da eliminare ostacoli contundenti e creare una ambiente rilassante in cui poter lavorare in armonia, senza inutili distrazioni.

Illuminazione naturale: gli uffici più moderni si stanno circondando di vetrate, materiali riflettenti o trasparenti per inondare le scrivanie con la luce del sole. Nella scelta delle pareti divisorie per ufficio bisogna dunque tener conto della necessità di illuminare il più possibile tutti gli spazi attraverso i raggi del sole.

Portare la natura all’interno: una volta che il sole è arrivato in ufficio, nasce subito la voglia di riempirlo di piante. Esse portano calore all’ambiente, rendono l’aria più salubre e riducono il livello di stress. Oltre a tutto questo, esse doneranno un aspetto più green al luogo di lavoro, elemento che i clienti non mancheranno di notare. Ma la natura non è fatta solo di piante: anche l’installazione di pannelli in legno di riutilizzo o la scelta di pavimenti in pietra possono contribuire a rendere più piacevole e familiare il nostro ufficio.

Il ritorno delle aree relax: negli ultimi anni sono passate di moda, soprattutto perché i dipendenti tendevano a consumare gli spuntini direttamente alla scrivania, rigorosamente davanti agli schermi dei computer. Ma la tecnologia wireless e la possibilità di lavorare in remoto sta ridando vita a quelle aree con tavoli comuni e comodi divani, grazie alle quali è possibile cambiare aria di tanto in tanto – magari continuando a lavorare.

Spazi polivalenti: se gli odiati cubicoli stanno pian piano scomparendo dagli uffici più cool del mondo, al loro posto trovano sempre più spazio delle aree non assegnate dal design molto accattivante, utilizzabili per presentazioni occasionali, meeting, pause ricreative, o anche solo per allontanarsi qualche ora dalla propria scrivania.

Articolo realizzato in collaborazione con Prismac

 

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made