xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

CUCINA “IMPERIALE” NELLA STORICA RESIDENZA DEGLI ASBURGO

LA CREATIVITA’ DELLO CHEF CAMELI E LA CONSULENZA DELLO CHEF STELLATO WALTER  MIORI

 

In una dimora speciale come il Grand Hotel Imperial di Levico Terme, storica residenza degli Asburgo, a due passi da Trento, riaperta il 10 marzo 2016 con la nuova gestione tedesca, anche la cucina non poteva essere da meno. Speciale, raffinata, ricca di sapori.

FormatFactoryGrand Hotel Imperial E.DeLuca 2011_90

Cosi come doveva essere, supponiamo, a inizio secolo, quando i commensali erano teste coronate e personaggi illustri come l’Arciduca Eugen von Habsburg, la principessa Windisch Graetz – una cugina di Sissi – l’Arciduca Karl Theodor della Baviera e Re Alberto del Belgio, il principe Borghese e il principe Colonna, alcuni membri della famiglia Romanov, personalità del mondo della finanza come i Rothschild e industriali come Feltrinelli e Sonzogno.

FormatFactoryCF016144

A tenere alta la qualità della cucina è lo chef Devis Cameli (originario del Lazio), che, con la consulenza dello chef stellato trentino Walter Miori prepara i menu per deliziare gli ospiti dell’hotel e gli ospiti esterni (il ristorante del Grand Hotel Imperial di Levico Terme è aperto tutti i giorni al pubblico). Walter Miori ha iniziato l’esperienza nel suo ristorante “Fior di Roccia” nel 1982, ricevendo la sua prima stella e mantenendola per 12 anni, periodo in cui ha potuto sviluppare una cucina innovativa legata alla sua regione, il Trentino, utilizzando prodotti a km zero affiancandoli a metodi di cucina innovativi per esaltarne i sapori senza stravolgere le tradizioni.

FormatFactoryCF015830 - Copia

“In questi anni, la famiglia Lunelli mi ha contattato per la gestione del loro ristorante “Locanda Margon” a cui sono riuscito a far guadagnare una stella” spiega Walter Miori “Ora mi sto occupando della creazione di corsi di cucina e collaborazione con scuole alberghiere e aziende private”.

FormatFactoryCF015827

I due chef, Miori e Cameli, che non sono insieme solo ai fornelli del Grand Hotel Imperial di Levico Terme, ma anche ai fornelli di trasmissioni televisive, studiano non solo come migliorare piatti, ricette e menu, ma anche come migliorare il lavoro di squadra del team di cucina.

FormatFactoryCF015822

Devis Cameli, classe 1979, porta con sé l’esperienza di 9 anni di viaggi, tra cui 5 trascorsi in Perù: anni passati in diverse cucine di prestigiosi ristoranti a sperimentare sapori esotici e inconsueti. Se il Perù offre più di ogni altro Paese una ricca gamma di diversità di alimenti – basti pensare che esistono 4mila varietà di patate –  in 5 anni ha avuto modo di conoscere a fondo i segreti di ingredienti in grado di dare ai piatti un sapore particolare e originale.

FormatFactoryCF015819

La creatività e la tecnica hanno reso Devis Cameli uno chef in grado di abbinare in uno zapping gastronomico sui generis sapori esotici con piatti tradizionali italiani e occidentali.

La sua filosofia? Sapore e leggerezza. Mantenere valori calorici bassi senza rinunciare al gusto e al sapore. La sua cucina è leggera, senza burro (è consentito solo in pasticceria) e poca farina.

FormatFactoryCF015815 - Copia

Il segreto? La specializzazione nel cucinare a bassa temperatura, sottovuoto, con sali bilanciati: una cucina creativa, ma anche matematica, un mix di ingredienti pesati al grammo e messi insieme con gusto e creatività.

FormatFactoryCF015995

Il risultato? Dietetico e buonissimo. “In cucina prepariamo anche il pane e i grissini, ottimi insaccati come il prosciutto molto apprezzato dagli ospiti e le golose mostarde, per accompagnare i formaggi” spiega Devis Cameli “Abbiamo molta cura nel selezionare i fornitori, controllando che tutto sia fresco e di alta qualità”.

Il piatto preferito, quello che ama di più gustare a casa con gli amici? “Pasta all’amatriciana” risponde lo chef senza preamboli. Aggiungendo che è stato forse contagiato dalla sinfonia di sapori che si preparavano alla scuola alberghiera da lui frequentata ‘Albergo Scuola di Amatrice” in provincia di Rieti, una delle scuole più prestigiose d’Italia: qui è nata la famosa “pasta all’amatriciana” e Devis Cameli è rimasto fedele alle sue origini.

FormatFactoryCF015674

I piatti sono accompagnati dalla carta dei vini, che permette di scegliere, sotto l’attenta guida del maître, il vino più indicato: nelle cantine imperiali, infatti, vi sono centinaia di etichette prestigiose, bottiglie dell’antica tradizione vinicola trentina ma anche provenienti da aree di produzione assai pregiate.

Info generali sull’hotel:

Oltre alla rinomata cucina, il Grand Hotel Imperial è celebre per la sua acqua termale curativa, dotata di grandi proprietà: arriva direttamente nel reparto termale dell’hotel attraverso speciali condutture, così gli ospiti possono accedere alle cure termale senza uscire dalla struttura.

FormatFactoryCF015883

Accanto al reparto riservato alle cure termali, c’è l’area wellness dell’hotel, a cui gli ospiti dell’hotel hanno libero accesso), che consiste in una piscina coperta molto luminosa, una vasca idromassaggio, sauna finlandese e bagno turco. Un menu di trattamenti beauty & wellness invita gli ospiti a rilassarsi tra massaggi e trattamenti esclusivi. Inoltre, nel parco c’è una splendida piscina all’aperto, con tanti lettini dove riposare nella natura e nel silenzio. Il canto dei grilli e il cinguettio degli uccelli, le fronde che ondeggiano nel vento e il profumo della resine del parco sono compagni di questa vacanza estiva, trascorsa tra la natura e la storia.

Anche il parco dell’hotel costituisce un punto cardinale: 15 ettari di abeti, aceri caucasici, ginkgo biloba (trasportate a Levico dai vivai austriaci a inizio ‘900) e aiuole fiorite. Hotel e il parco sono stati progettati e realizzati come un tutt’uno alla fine del diciannovesimo secolo. “Una residenza imperiale deve avere un parco imperiale” pensò l’architetto Georg Ziehl di Norimberga alla fine del secolo scorso, e, così, progettò la residenza degli Asburgo.

Nelle calde serate d’estate si può mangiare anche all’aperto, nella “dependance” del ristorante a bordo piscina: il barbecue esterno incanta gli ospiti con specialità di carne, pesce o verdure croccanti.

FormatFactoryhotel imperial levico terme 5

Naturalmente, anche le stanze del Grand Hotel Imperial sono luoghi senza tempo, impregnati di storia e di antichi splendori, di fascino e di magia. Pavimenti in legno, pareti in marmo, arredi raffinati che richiamano lo stile austro-ungarico. Le 81 stanze sono in parte arredate con mobili d’epoca, dispongono di terrazzi e balconi. La Sissi Suite è certamente quella più speciale: arredamento regale, dettagli principeschi e atmosfera d’altri tempi. Qui si dorme da principi e i “sogni d’oro” sono assicurati.

FormatFactoryhotel imperial levico terme 30Pacchetto

Week-end di coccole

Vivete l’esperienza della calda ospitalità e il fascino di questo storico complesso alberghiero.  Sentitevi come la principessa Sissi per un fine settimana e lasciatevi andare!

  • 1 bottiglia di Prosecco come saluto di benvenuto in camera
  • 2 notti in junior suite
  • Cesto di frutta e un piccolo saluto dalla pasticceria dell’hotel
  • 1 cena (4 portate: le singole portate sono servite al buffet)
  • 1 cena a lume di candela con abbinamento di vini
  • accappatoio in camera
  • Ingresso gratuito al centro benessere: piscina coperta, sauna, idromassaggio
  • Trentino Guest Card con l’ingresso gratuito a oltre 40 attrazioni e l’uso gratuito dei mezzi pubblici

Prenotabile: dal 10 – 03 al 15 – 07 e dal  17 – 09 al 28 – 10 2016

€ 169,- per persona

 FormatFactoryhotel imperial levico terme 28

Grand Hotel Imperial Levico Terme

Via Silva Domini 1

38056 Levico Terme, IT

+39 0461 700512

info@hotel-imperial-levico.com

www.hotel-imperial-levico.com

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made