xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Slow Wood ottiene la certificazione FSC® e celebra il raggiungimento di questo importante obiettivo con il workshop “Trovare la sostenibilità nei legni pregiati”

Avrà luogo mercoledì 14 settembre presso Slow Wood LabStore di Foro Buonaparte 44/A a Milano, alle ore 17.45, il workshop “Trovare la sostenibilità nei legni pregiati” al quale parteciperanno Gianni Cantarutti, Wood Expert di Slow Wood e Diego Florian, Direttore FSC® Italia. 

sw_trunk

L’impegno verso la sostenibilità ambientale è da sempre tratto distintivo di Slow Wood che sin dalla sua fondazione ha scelto di porre l’accento su un utilizzo consapevole di risorse e consumi. Oggi questo impegno si è concretizzato nell’ottenimento della certificazione FSC®.

Rilasciato dal Forest Stewardship Council – ONG internazionale senza scopo di lucro che da tempo ha dato vita ad un sistema di certificazione forestale riconosciuto a livello internazionale - il logo apposto sui prodotti attesta l’utilizzo di materie prime derivanti da foreste correttamente gestite secondo due principali standard: gestione forestale e catena di custodia.

Dopo aver implementato procedure interne che garantiscono la tracciabilità del legno dalla foresta al prodotto finito, il lavoro quotidiano di Slow Wood, nei fatti, non cambia.

Poter contribuire ad una corretta gestione delle foreste del mondo è, infatti, un impegno che l’azienda da sempre porta avanti con una forte convinzione dettata dalla passione che la lega agli alberi e, più in generale, alla natura.

Con l’idea che il miglior modo per essere sostenibili sia quello di ridurre i consumi, da sempre Slow Wood predilige e consiglia l’utilizzo del legno massello, un materiale che per natura è fatto per durare nel tempo: impiegarlo significa, dunque, ridurre l’impatto ambientale dei consumi presenti, ma soprattutto futuri.

Da sempre Slow Wood privilegia legni meno comuni provenienti da foreste gestite in modo responsabile, in Europa e nel mondo. Perché, si sa, le foreste e i boschi sono di vitale importanza per la Terra, proteggono la biodiversità, sono l’habitat di diverse specie e svolgono un ruolo fondamentale nella mitigazione degli effetti dei cambiamenti climatici.

Perché una specie legnosa possa essere considerata rinnovabile è necessario che il consumo che se ne fa sia inferiore alla capacità della natura di produrne.

Affidarsi a Slow Wood in fase di progettazione significa quindi ricevere risposte e indicazioni per l’utilizzo di specie in grado sì di rispondere alle esigenze di progetto, ma provenienti da fonti sostenibili, contribuendo così ad una corretta gestione della risorsa legno.  

L’occasione giusta per poter scoprire la sostenibilità nei legni pregiati sarà mercoledì 14 settembre. A partire dalle ore 17.45 negli spazi del LabStore di Slow Wood in Foro Bonaparte 44/A a Milano, Gianni Cantarutti, wood expert di Slow Wood e Diego Florian, direttore di FSC® Italia, spiegheranno come i legni provenienti da tutto il mondo possano essere sostenibili e quali sono le buone pratiche da osservare per un utilizzo responsabile di questa risorsa.

Inserito all’interno della rassegna “Progettare con il legno” l’incontro è dedicato ad un pubblico di architetti e progettisti di interni, sino ad un massimo di 25 partecipanti, ed è possibile registrarsi tramite mail all’indirizzo: rsvp@slowwood.net

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made