xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Grandi maestri della Pop Art Italiana e artisti contemporanei in mostra allo Stadio di Domiziano

archivio-di-stato-di-latinaNuovi talenti internazionali e artisti della storia del Novecento all’interno della stessa cornice, una cornice che conta ben più di duemila anni: fino al 30 ottobre Roma è protagonista dello scenario artistico mondiale con una kermesse che raccoglie al suo interno artisti emergenti e grandi maestri della Pop Art italiana.

Nel sito archeologico dello Stadio di Domiziano – situato in quella che oggi è Piazza Navona – è possibile scoprire le opere in concorso alla prima edizione del Premio Arte Roma 2016 e visitare la mostra Spirito di Roma – La Pop Art Italiana nella Scuola di Piazza del Popolo, per ripercorrere gli anni del movimento, i suoi protagonisti e il rapporto che questi avevano con la città. Presenti all’inaugurazione – il 16 settembre alle ore 18:00 – il Prof. Francesco Gallo Mazzeo, curatore della mostra e Emanuele Lamaro, ideatore del progetto espositivo, per raccontare il valore artistico di quell’epoca e il clima culturale che si viveva nella città di Roma: un salotto di incontri e confronti, quello dell’esperienza romana, in cui pensieri, plasticità, passioni, icone e forme sono diventate storia e tracce da seguire per gli artisti delle generazioni successive.

Un periodo storico molto intenso che ha visto nascere, crescere e distinguersi grandi artisti, uomini e donne, accomunati da un pensiero di vita artistico. La Pop Art Italiana, anticonformista e a suo modo rivoluzionaria: in mostra insieme alle tele dei grandi maestri della Scuola di Piazza del Popolo – Mario Schifano, Tano Festa, Franco Angeli, Renato Mambor, Cesare Tacchi, Pino Pascali e Sergio Lombardo – affiancati in esclusiva da documenti e immagini provenienti dall’Archivio di Stato di Latina.

L’esposizione studiata per lo Stadio di Domiziano si propone di rappresentare alcuni squarci di quell’epoca, attraverso opere selezionate, espressione di un decennio “mitico”. Il progetto espositivo è arricchito da documenti e immagini che intendono far conoscere ai visitatori sia i valori artistici sia alcuni frammenti socio-culturali di un periodo così esaltante, per la città di Roma come per la modernità italiana.

“Con la mostra Spirito di Roma si celebra un periodo storico considerato fra i più fertili dell’arte contemporanea italianasottolinea Emanuele Lamaro a cui sono state affidate ideazione e realizzazione del progetto espositivo. I protagonisti di quella straordinaria avventura, da molti definita come ‘pop art italiana’ o ‘scuola di Piazza del Popolo’, erano un gruppo di giovani artisti diversi per estrazione e per linguaggio, che condividevano quel clima culturale di Roma fine anni ’50 che li avrebbe in poco tempo condotti alla creazione di un nuovo codice espressivo, per certi versi rivoluzionario, tale da esercitare una duratura influenza sul mondo dell’arte”.

Spirito di Roma – La Pop Art Italiana nella Scuola di Piazza del Popolo è l’evento collaterale della prima edizione del concorso internazionale Premio Arte Roma, un nuovo riconoscimento con cadenza biennale progettato da Amedeo Demitry - art advisor e curatore – e organizzato da Artiamo Eventi. Accanto ai maestri della Pop Art, allo Stadio di Domiziano, in mostra i lavori dei 60 artisti finalisti provenienti da diverse parti del mondo - Albania, Bulgaria, Cina, Colombia, Croazia, Francia, Grecia, Israele, Italia, Olanda, Polonia, Stati Uniti, Suriname e Svizzera – che concorrono per ricevere il titolo di Eccellenza Contemporanea. Esposte opere di diverse discipline artistico-visive: Pittura, Scultura e Installazione, Disegno e Grafica, Fotografia, Video e Digital Art.

L’Arte va osservata nella sua evoluzione e ne vanno messe a confronto le idee e le espressioni che la generano. Solo così possiamo capire ed apprezzare l’arte contemporanea” – sottolinea Amedeo Demitry. Il percorso per scoprire i talenti emergenti si articola, infatti, tra opere dei grandi maestri della Pop Art italiana che compongono la grande mostra evento collaterale Spirito di Roma e i resti dell’antica civiltà romana. “Un connubio che è anche contrasto e che ci conduce nel fantastico viaggio di quella che è la grande trasformazione dell’arte nel tempo - continua Amedeo Demitry. Tre epoche a confronto: l’antico, sfarzoso e monumentale, si confronta con il figurativo ed iconografico, sino ad arrivare al più attuale astratto e concettuale. Un’interessante visita museale, che ci porta in una dimensione che è scoperta, studio, conoscenza e ammirazione.”

 

In esposizione per Premio Arte Roma 2016: Bogdan Aleksandrov, Bulgaria; Camilla Ancilotto, Italia; Manss Aval, Stati Uniti; Roberta Bissoli, Italia; Alessandra Campanella, Italia; Claudia Caracausi, Italia; Christelle Carle, Francia; Gliforèàl (Monica Casalino), Italia; Anila Ciccone, Italia; Paolo Ciregia, Italia; Giuseppe Correale, Italia; Riccardo Costantini, Italia; Andrea De Luca, Italia; Nikolay Deliyanev, Bulgaria; Peppe Denaro, Italia; Ilaria Di Giustili, Italia; Angelì (Angela Dima), Italia; Emanuele Dini, Italia; Silvia Federspiel, Svizzera; Saverio Feligini, Italia; Giacomo Fierro, Italia; Simone Fiorito, Italia; Veronica Francione, Italia; Renata Franzky, Germania; Wenjun Fu, Cina; Marilisa Giordano, Italia; Bibart (Sabrina Grossi), Italia; Yegu (Chijia He), Cina; Antonella Iannilli Art, Italia; Mariela Lechin, Stati Uniti; Rebecca Levisman (Riki Levisman), Israele; Annalisa Malaguti, Italia; Mazzocca&Pony (Luigina Mazzocca), Italia; Davide Monciatti, Italia; Ronart (Roberto Natale), Italia; Juan Eugenio Ochoa, Colombia; Stefania Paradiso, Italia; Mario Pepe (Isidoro Pepe), Italia; Rudik Petrosyan, Stati Uniti; Daniele Pintore, Italia; Luca Rinaldi, Italia; Daniele (Daniele Rizzuti), Italia; Silvana Rogazione, Svizzera; Claudio Rolfi, Italia; Mario Rossi, Italia; Ansan (Antonio Sannino), Italia; Chiariescuri (Paolo Schifano), Italia; Carlo Schiff (Carlo Schiffini), Italia; Peter Schudde, Paesi Bassi; Diana Sokolic, Croazia; Salento Poppiti Art (Antonio Specchia), Italia; Frank Stassar, Paesi Bassi; Theo Tjong (Theodore Tjong A Tjoe), Suriname; Carlo Tisato, Italia; Katarzyna Tomaszewska, Polonia; Francesco Tonucci, Italia; Pietro Alessandro Trovato, Italia; Javier Fernando Volovich, Israele; Angelina Voskopoulou, Grecia; Edenom (Filippo Zampieri), Italia.

Per maggiori informazioni su orari e prezzi delle manifestazioni: www.stadiodomiziano.com

 

PREMIO ARTE ROMA 2016

e SPIRITO DI ROMA – La Pop Art Italiana

nella Scuola di Piazza del Popolo

Dal 16 settembre al 30 ottobre 2016

Stadio di Domiziano – Piazza Navona 45, Roma

Ingresso esposizione: Via di Tor Sanguigna 3

www.premioarteroma.it

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made