xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Quando è ora di cambiare il materasso?

quando cambiare materassoQuando è ora di cambiare un materasso? Una domanda apparentemente semplice, ma che in realtà cela una valutazione molto attenta dei motivi che ci porteranno ad abbandonare il vecchio materasso e comprarne uno nuovo.

Un economista definirebbe il materasso come un “bene durevole” cioè un bene destinato a durare parecchi anni e spesso questo accade, ad esempio, la maggior parte dei materassi di qualità che troviamo sul mercato oggi hanno una garanzia che varia dai 10 ai 15 anni, tuttavia la cosa più difficile da analizzare in merito ad un materasso è il suo stato e la sua integrità.

Il fatto che siano garantiti per molti anni, infatti, non vuol dire che una volta acquistato un materasso bisognerà aspettare 10 anni prima di pensare di sostituirlo ma al contrario, a partire dal secondo anno di utilizzo è bene controllare il buono stato sia della superficie che dell’interno, questo perchè agenti esterni ed interni potrebbero aver intaccato l’integrità del prodotto molto prima del termine della garanzia.

Sul web troviamo numerosi blog di settore specializzati che aiutano gli utenti a capire come scegliere il materasso, con opinioni, confrontando i modelli ma sono realmente poche le informazioni in merito alla durata e alla corretta analisi dello stato. Vediamo assieme, con i consigli e i suggerimenti giusti quando giunge il momento di affrontare l’acquisto per il nostro benessere e per migliorare la qualità del nostro sonno.

Non esiste un tempo predefinito per cambiare il materasso.
In genere un materasso non dovrebbe durare meno di dieci anni ma non è detto che duri la metà o il doppio del tempo. Magari nel corso degli anni il nostro peso è aumentato o sono insorti problemi di schiena o altri motivi che ci portano a comprarne uno nuovo…l’usura del materasso dipende da come siamo e qual è il nostro stile di vita e di sonno.

La durata del materasso dipende da come lo trattiamo.
Se gli portiamo rispetto sarà compagno fedele di lunghe e ristoratrici dormite, viceversa se ne abbiamo poca cura e poco ci interessa la sua manutenzione, ci abbandonerà molto presto. Bastano pochi accorgimenti per prolungarne la vita come a esempio girarlo e capovolgerlo regolarmente, evitare di bagnarlo, utilizzando sempre un coprimaterasso e un coprirete. E a proposito di rete, anche questa deve essere adeguata e con le dovute caratteristiche tecniche altrimenti la sua pessima qualità finirà, inevitabilmente per condizionare anche la duraa del materasso.

- quando nonostante diverse ore di sonno, ci svegliamo stanchi e irritabili, lamentando dolori alla schiena e alle articolazioni (probabilmente a causa di avvallamenti e protuberanze nella superficie del materasso) oppure a causa della troppa polvere starnutiamo e lamentiamo allergie, allora il nostro organismo ci sta lanciando segnali inequivocabili. E’ ora di cambiare il materasso!

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2016 All Rights Reserved

Created by Red-made