xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Il saturimetro, fra design e caratteristiche

La quantità di ossigeno nel sangue può essere misurata, in modo veloce e preciso ma soprattutto non invasivo, mediante strumentazioni di dimensioni compatte dette saturimetri.

Questi strumenti hanno rappresentato una grande rivoluzione nel mondo medico, poiché hanno permesso di superare un grosso problema: il fatto che, prima della loro invenzione, per misurare la saturazione in ossigeno del sangue fossero necessarie lunghe analisi di laboratorio – quando invece il tempo di intervenire, in caso di ipossia o insufficienza respiratoria, è davvero poco.

Un saturimetro in azione

Come è fatto un saturimetro moderno? I dispositivi più comuni sono costituiti da un computerino di piccole dimensioni (che si tiene comodamente in mano) sul quale sono presenti un display per la lettura dei parametri e i diversi tasti che ne controllano il funzionamento.

Collegato a questo palmare è un cavo con all’estremità una sonda in grado di misurare la radiazione infrarossa permettendo così il calcolo della saturazione.

Tale sonda è contenuta in una clip che viene fissata a un dito della mano o del piede, oppure in qualche caso al lobo dell’orecchio; la misurazione avviene in pochi istanti ed esistono modelli sia per la rilevazione istantanea che per il monitoraggio continuo.

Leggeri e, come dicevamo, poco ingombranti, i saturimetri possono funzionare con la corrente elettrica o essere alimentati a batteria per un utilizzo in mobilità; vi sono dispositivi che possono inoltre funzionare con entrambe le modalità. Per maggiori informazioni: noris-mdn.com.

 

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

banner-strategia

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2017 All Rights Reserved

Created by Red-made