xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

Milano Food City 2017. Gifasp premia la prevenzione dello spreco alimentare

PDurante l’evento Milano Food City #famedivero, il 9 maggio 2017 presso lo Spazio BASE, nell’epicentro del ‘fuorisalone’ della Food Week, Francesca Meana, designer e membro del comitato esecutivo di Gifasp, ha consegnato un doppio riconoscimento ai migliori lavori presentati per il progetto-laboratorio “140 caratteri o un’immagine” a due classi della Scuola primaria statale Aldo Moro di Canegrate sul tema della “Prevenzione dello spreco alimentare”

L’Associazione Gifasp, con l’evento #famedivero all’interno della Milano Food Week, crea un ponte per dare continuità al ciclo di interventi iniziati con Expo nel maggio 2015 per implementare una nuova cultura riguardo “il ruolo della protezione e del packaging in un’ottica anti-spreco”, focalizzandosi sull’aspetto della prevenzione, nella cui ottica l’imballaggio sta acquisendo sempre maggiore rilevanza. L’impegno di quest’anno è iniziato in occasione della quarta edizione della “Giornata Nazionale di prevenzione dello spreco alimentare” domenica 5 febbraio 2017; all’interno di questa pianificazione, ecco una video intervista focalizzata sull’argomento “Prevenzione degli sprechi: il ruolo del packaging”: https://www.youtube.com/watch?v=xkHUEhAv8TU&t=3s.

Gifasp alla Milano Food City 2017

Il Gruppo Italiano Fabbricanti Astucci e Scatole Pieghevoli – GIFASP ha deciso di mettere in campo, seguendo il claim “Proteggere e conservare bene migliora la vita”, una serie di azioni per offrire visibilità a “tutte le misure prese prima che una sostanza, un materiale o un prodotto sia diventato un rifiuto”, dando continuità all’impegno che ha da sempre contraddistinto l’Associazione sul fronte dell’innovazione e dell’attenzione ambientale e sociale.

I vincitori dei Premi dei Laboratorio Gifasp “140 caratteri o un’immagine per prevenire lo spreco alimentare”

Ecco qui di seguito chi sono le due classi e le relative insegnanti che hanno ottenuto i migliori riconoscimenti nel Laboratorio di Gifasp “140 caratteri o un’immagine per prevenire lo spreco alimentare”.

1° Premio del Laboratorio “140 caratteri o un’immagine per prevenire lo spreco alimentare”: è stato dato alla Classe 3 B (insegnante: Marta Ruzzante) della Scuola Primaria “Aldo Moro” di Canegrate (Mi). Questa la motivazione: “per la capacità comunicativa e di estrema sintesi espressa verso una cultura della protezione degli alimenti e della prevenzione degli sprechi”.

Con una Menzione Speciale del Laboratorio “140 caratteri o un’immagine per prevenire lo spreco alimentare” è stata insignita la Classe 5 C (insegnante: Fiorentina Bollati), sempre della Scuola Primaria “Aldo Moro” Canegrate (Mi), con la motivazione “per la ricchezza creativa e la capacità realizzativa indirizzata verso una cultura della protezione degli alimenti e della prevenzione degli sprechi”.

Francesca Meana sulla socialità, i cibi genuini e la protezione degli alimenti

La Premiazione “140 caratteri o un’immagine” è avvenuta all’interno dell’incontro #famedivero e Francesca Meana, presente all’evento, ha rilasciato questa breve intervista: “socialità autentica e cibo genuino, in altre parole la ricerca di momenti di semplice convivialità trascorsi guardando in faccia le persone anziché attraverso lo schermo, una tendenza che sempre più viene ricercata e apprezzata, dalla trattoria di campagna con la cuoca che ti racconta i suoi piatti, alle app per organizzare ‘social dinner’ con sconosciuti che ormai sono riconosciute anche dallo Stato. In quest’ottica, la prevenzione attraverso il packaging di cartone è una vera e propria cultura della protezione che come Associazione spingiamo da anni. Il mondo richiede urgentemente nuove abitudini e metodi di protezione sempre più efficaci ma allo stesso tempo sostenibili”. E continua: “premiare il lavoro di intere classi di bambini che dimostrano così tanta creatività e voglia di conservare i beni del nostro pianeta, iniziando dal cibo, non può che trovarci entusiasti!”. Concludiamo con un inciso del Presidente Gifasp Emilio Albertini: “vorrei inviare a tutti coloro che hanno lavorato per questo Laboratorio ‘140 caratteri o un’immagine’, sia insegnanti che alunni, i più sentiti complimenti per il lavoro svolto con così tanta passione, lavoro che è venuto a simbolica continuazione di una collaborazione nata in occasione di Expo 2015. Ho trovato le proposte di tutti i giovanissimi partecipanti di estrema sintesi ed interesse e protesi, con una comunicativa fresca ed efficace, verso una cultura più attenta alla protezione e alla prevenzione degli sprechi”.

Educazione alla conservazione e alla protezione…

Saremo 10 miliardi di individui nel 2053 e le cifre italiane attuali, riguardanti lo spreco alimentare, ammontano a 13 miliardi di euro annui (rapporto Waste Watcher 2015). La consapevolezza dei gesti quotidiani, anche di quelli semplicissimi, deve diventare un’abitudine; tanti gesti diventati indispensabili, infatti, a partire da quelli che sembrerebbero avere un impatto minimo, sono molto importanti in funzione anti-spreco. Per esempio: sigillare i sacchetti contenenti alimenti, chiudere bene i rubinetti, proteggere i cibi all’interno dei frigoriferi, leggere le istruzioni e fare attenzione alle scadenze, reinserire nelle scatole e nei contenitori ciò che dobbiamo riutilizzare… Questi e mille altri gesti positivi sono alla base di un nuovo atteggiamento verso il cibo (ma anche verso gli oggetti in generale) che dobbiamo urgentemente fare nostro.

http://www.gifasp.com

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

invito-sito

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2017 All Rights Reserved

Created by Red-made