xnxxpornoxnxxxhamsterpornopornoteen pornohd pornogerman pornohd pornoredtubexvideosbeegxhamster

CHIESA DELLA MISERICORDIA | MESAGNE

Lungo la strada provinciale, che collega Mesagne a Sandonaci, nel Medioevo sorgeva una cappella dedicata alla Madonna degli Ulivi.

Secondo una leggenda, riportata dallo storico locale Antonio Mavaro, nel 1579 alcuni adolescenti giocavano a bocce nei pressi di questa cappella. Uno di loro, preso dalla rabbia per aver perduto al gioco, scagliò una delle bocce contro l’immagine della Madonna.

Il giovane rimase paralizzato nel braccio e l’effigie si coprì di una macchia rosso – scura nel punto in cui era stata colpita.

Da quel momento la Madonna fu detta della vendetta o anche della giustizia. Successivamente l’arcivescovo di Brindisi Figueroa cambiò il nome in Madonna della Misericordia.

La Chiesa ora ospita un solo altare, dedicato alla Vergine Maria.

All’interno è presente un bassorilievo raffigurante l’arma dei Castriota – Musachi. Questo stemma potrebbe essere un elemento del sepolcro costruito per Giovanni Castriota – figlio di Giorgio, morto a Mesagne nel 1514.

La Chiesa custodisce anche lo stemma della città di Mesagne, un albero di palma posto tra due spighe di grano in uno scudo arrotondato: un insieme di elementi cristiani e pagani, che indicherebbero la benedizione religiosa della prosperità civile ed economica della comunità.

Negli ultimi anni, grazie all’impegno del sacerdote Don Francesco Campana, di un comitato di cittadini e dell’Amministrazione Comunale si è proceduto a ripristinare l’originaria bellezza del luogo di culto, lasciato per anni al degrado, provvedendo dapprima al restauro dell’affresco della Madonna e poi al lavoro di recupero dell’edificio esistente.

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)
Invia il tuo commento

Devi effettuare il login per commentare.

banner-strategia

VN:F [1.9.11_1134]
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)


Design Me © 2017 All Rights Reserved

Created by Red-made