• SEZIONI

Un anno. Tempo di festeggiamenti, di bilanci, di riflessioni.

Il 18 dicembre del 2011, tra tanti punti di domanda e un pizzico d’incosciente entusiasmo, design-me.it faceva il suo ingresso nel mare magnum del web.

Da allora, ne è passata di acqua sotto i ponti, e il Portale, pur fra tante difficoltà, ha iniziato a farsi strada e a farsi conoscere ed apprezzare, non soltanto dai motori di ricerca e dagli strumenti di web analytics, ma anche e soprattutto dalle persone.

Persone vere, quei “creativi” cui esplicitamente il progetto si rivolgeva.

Dapprima poche, poi via via sempre più numerose, qualitativamente e professionalmente rilevanti, ciascuno nei propri settori.

Un’interfaccia semplice ed esteticamente accattivante, un ampio ventaglio di possibilità per far conoscere i propri progetti e le proprie creazioni (pubblicazione in home page, diffusione su tutti i principali social network), un’agenda ricca di eventi, gli approfondimenti della redazione sui must del momento: ecco gli ingredienti che hanno contribuito a raggiungere importanti risultati sul piano della visibilità e del posizionamento sui motori di ricerca.

Un anno dopo, i numeri sono confortanti, anche se non devono indurre a sedersi sugli allori, perché molto ci sarebbe da fare ed è da fare.

Più di 88 mila visitatori unici, con circa 271.000 pagine visitate sono senza dubbio dati incoraggianti, ma l’obiettivo è aumentare ancor di più non solo questi valori assoluti ma, anche e soprattutto, la percentuale dei “visitatori di ritorno”, già oggi attestata intorno al 25%.

Ciò significa che, su quattro persone che si accostano al Portale, una continua a farlo e inizia – sempre di più – a utilizzarlo come strumento quotidiano di lavoro o d’informazione sui differenti aspetti della creatività.

L’obiettivo (ambizioso, certo, ma se non lo fosse, che obiettivo sarebbe?) è quello di diventare uno dei più usati strumenti di networking tra coloro i quali, a vario titolo, possono annoverarsi tra i creativi.

Persone che credono in quello che fanno, che hanno qualcosa da dire o da fare vedere, e per le quali quel “qualcosa” sia frutto del loro ingegno, della loro passione, della loro esperienza.

Per provare a diventare grande, Design Me ha – spesso e volentieri – fatto qualche incursione al di fuori del web, partecipando in prima persona, con la sua ideatrice Mina Epifani, ad eventi e conferenze sul territorio.

Di recente, è stata, per esempio, relatrice al convegno Modacontromoda2 per So critical so fashion presso i Frigoriferi Milanesi, e non poche sono state le partnership con altre giovani realtà del panorama artistico, musicale, culturale italiano.

Design Me è stato media partner di Tour Music Fest 2012, del progetto Porta Venezia in Design, nato quest’anno in occasione del Fuorisalone 2012, e che ha avuto un ottimo riscontro di pubblico e di visibilità, nonché di eventi al di fuori dei confini italiani come il Festival Reciprocity Design di Liegi.

Interessante e stimolante è anche la nuova collaborazione che, da qualche mese, il sito porta avanti con il nuovo magazine on line S28Mag: uno spazio fisso reso particolarmente stuzzicante dal fatto che – in sole mille battute, una sorta di tweet lungo – si prova a raccontare storie ed esperienze di successo di giovani creativi…

Un impegno che, ad oggi, sembra dare i suoi frutti, sia in termini di numeri (sono ormai più di mille gli iscritti che partecipano fattivamente e autonomamente ai contributi del Portale e decine sono le aziende che hanno scelto di farsi pubblicità sulle pagine del portale) sia in termini di riconoscimento e apprezzamento su svariati canali: fanno senz’altro piacere gli articoli su di noi apparsi sul portale di Fastweb, su Creazina, la webzine promossa dallo Ied Roma, su RedMag, su ArchitettaMi, su Fashion bla bla e su tanti altri siti…

Insomma, solitamente in questi casi si dice: “Cento di questi giorni”.

Ma forse correremmo il rischio di annoiarvi, se fossimo ancora qui tra un secolo: nel nostro piccolo, ci accontentiamo di esserci ancora, domani, e di essere a vostra disposizione per darvi voce, sempre che abbiate qualcosa da dire…

di Mirko Elia

1 Comment

    • Valentina Elia -

    • 27 novembre 2012 at 22:55 pm

    Un anno di scommesse, incognite, fatica, notti al pc. Un anno spasmodico, tutto d’un fiato, di idee, intuizioni, lavoro. Ma un anno di tante, tante soddisfazioni, di vecchi e nuovi amici, di condivisione, di petti gonfi d’orgoglio e altri mille propositi per gli anni che verranno! Happy birthday to us!

Leave a Comment