• SEZIONI
imp_trittico

Dal 4 all’8 luglio il collettivo d’arte MaPa (Mauro Amato e Pasca Andrea) presenta la mostra “Giochi utili per gente inutile”, presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista di Scorrano(Le), in concomitanza con i festeggiamenti della festa patronale di Santa Domenica.

La mostra  nasce dalla voglia di giocare con mondi ed elementi semplici, frutto di immaginazione, ma anche dall’osservazione di una realtà che poi viene trasfigurata nell’operare. Infatti nei lavori si respira una “realtà nuova” che prende vita proprio tramite l’ accostamento di elementi lontani e distinti tra loro. Sono delle “forzature” che la mente, insieme alla creatività, rendono non solo possibili, ma anche leggere e delicate, come ad esempio degli elefanti in equilibrio in un mondo di cappelli, oppure un astronauta lanciato da una balena in uno spazio dominato dalla mela della Apple o ancora una città invasa da una pioggia di ombrelli.

Il perché del titolo “Giochi utili per gente inutile” è molto semplice. Durante la fase di realizzazione delle opere il collettivo MaPa afferma: “ci siamo sentiti inutili”, proprio perché a diventare “utili” sono stati i nostri manufatti artistici. Essi hanno preso il nostro posto e meglio di noi parlano il linguaggio della nostra anima. Proprio per questo sono loro ad essere vissuto “utile” di fronte a noi che ormai siamo diventati, ironicamente, “inutili”.

Non poteva mancare in questo percorso artistico l’omaggio a Santa Domenica. Infatti nell’ abside della chiesetta sarà esposto un trittico di grande dimensione che raffigura la Santa in chiave contemporanea. Tutto questo, dice il collettivo: “perché avevamo voglia di studiare un nuovo senso figurativo e coloristico della figura di questa santa e per dare vita ad una nuova iconografia dal linguaggio odierno e Pop”.

Ma l’arte può anche essere solidarietà. Infatti un altro aspetto importante che il collettivo MaPa sta portando avanti in questi giorni è la raccolta di giocattoli che serviranno al completamento di un’installazione artistica all’ interno della mostra, e che successivamente saranno donati all’associazione Onlus “Cuori e mani aperte verso chi soffre” di Lecce. Questi giochi, al termine della mostra, serviranno a regalare un sorriso a tutti i bimbi del reparto di Chirurgia Pediatrica del Vito Fazzi di Lecce.

Il collettivo d’arte MaPa, nome che nasce dall’unione delle iniziali dei nomi e cognomi degli artisti che lo compongono, Mauro Amato e Pasca Andrea, nasce per portare avanti delle ricerche artistiche, che guardano al vero, attraverso una narrazione nuova e fresca, che vede il suo punto più alto nel mondo bambino. La voglia di lavorare insieme rappresenta il culmine di una ventennale amicizia fraterna tra i due artisti, che negli anni hanno lavorato nel campo dell’arte. Insieme hanno seguito lo stesso percorso di studi, prima all’ istituto d’arti applicate e poi all’ accademia delle belle arti. Adesso hanno unito i loro linguaggi artistici, quello surreale e quello pop, per dare vita a delle opere piene di colore, di gioia , e che hanno la voglia di elogiare il mondo infantile con le tecniche fresche dell’acquerello e del pastello.

Info e contatti: 3201877168

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter