• SEZIONI
renata
Nardò,
Palazzo Personè, 6 agosto,  
inaugurazione ore 20:00
Il festival itinerante La Notte della Taranta il 6 agosto arriva a Nardò, una nuova tappa che dallo scorso anno arricchisce la serie di appuntamenti del viaggio musicale agostano.
Non solo musica, con i concerti Ragnatela e Altra tela. A Nardò, infatti, sarà inaugurata alle 20 a Palazzo Personè la mostra fotografica “I luoghi di Renata”, di Paolo Laku.
Conoscenza, consapevolezza, e valorizzazione del territorio, in linea con il tema dell’edizione 2018 del Festival dedicato al paesaggio.
Il paesaggio incontaminato e prezioso di Porto Selvaggio sarà il protagonista della mostra, un viaggio fotografico che esplora la natura e l’intima solitudine di Renata Fonte, l’assessore alla cultura e alla pubblica istruzione di Nardò che ha difeso strenuamente la bellezza dei luoghi della sua terra, sottraendo la sua amata Porto Selvaggio alla speculazione edilizia, anche a costo di rimetterci la vita.
Renata Fonte, infatti fu ammazzata dalla mafia il 31 marzo del 1984. Contro la minaccia della cementificazione della baia, Renata oppose la cultura della bellezza e della salvaguardia dell’ambiente.
La sequenza di immagini restituisce lo sguardo di Renata, attraverso la testimonianza delle figlie Sabrina e Viviana sui luoghi che hanno determinato le scelte nella sua breve vita.
Tra le novità di quest’anno del Festival itinerante La Notte della Taranta, ci sono 8 sezioni tematiche che guideranno il pubblico in un viaggio tra suoni e colori (Eccellenze di Puglia, Concerti Ragnatela, AltraTela, Teatro AltraTela, Alberi di Canto, Parole del Festival, Danza, Il Cibo della Taranta, Mostre e Fuori Festival).
Oltre all’interessante mostra “I Luoghi di Renata”, tra le novità nella sezione Mostre, per Borgo Racconta, sempre a Nardò, è prevista la visita guidata nel centro storico a cura dell’Università del Salento. Info e iscrizioni: segreteriafestival@lanottedellataranta.it.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter