• SEZIONI
cristalda_e_pizzomunno_aquapulia_9
Ph Nino Giordano

Non tutti i turisti che si fermano ad ammirare il faraglione di Pizzomunno, roccia monolitica alta 25 metri che si staglia sulla costa di Vieste, orgoglioso e potente, sanno di essere davanti ad un simbolo di una struggente storia d’amore… quella di Cristalda e Pizzomunno.

Ph Nino Giordano

La leggenda è ambientata nel periodo in cui Vieste era solo un piccolo villaggio di mare, con poche capanne abitate da pescatori. In questo villaggio vivevano un bellissimo giovane di nome Pizzomunno e una dolcissima fanciulla di nome Cristalda. I due, come nelle migliori fiabe, si innamorarono alla follia.

Pizzomunno ogni giorno dopo il tramonto, era solito partire da questa spiaggia di Vieste, per dirigersi al largo del mare del Gargano. Durante la notte il giovane era sedotto e continuamente ammaliato da malvagie sirene, follemente innamorate di lui.

Ph Nino Giordano

L’uomo riuscì sempre a resistere al fascino delle sirene, restando fedele alla sua Cristalda. Purtroppo le pericolose sirene, invidiose dell’amore sincero tra i due, trascinarono la bella Cristalda per sempre in fondo al mare.

Pizzomunno, pietrificato dal dolore, prese le sembianze di una enorme roccia bianca, oggi simbolo di Vieste.

La leggenda narra che ogni cento anni i due innamorati prendono vita e si ritrovano sulla spiaggia per rivivere il loro amore.

Ph Nino Giordano

Questa storia, che ha affascinato la popolazione locale e i turisti da secoli, oggi ha trovato nuova vitalità grazie alla canzone con cui Max Gazzè ha partecipato al festival di San Remo 2018 ma soprattutto grazie alle profumazioni AQUAPULIA.

Questa nuova linea di fragranze, che si compone di tre profumazioni Cristalda, Pizzomunno e Trabucco, farà rivivere in voi le sensazioni che solo in Puglia si possono sentire… gli odori, i colori, il calore, la sapidità dell’aria e la consistenza della terra bruciata dal sole.

In particolare Pizzomunno, fragranza maschile dai toni aspri e legnosi, lascia su colui che la indossa il calore tipico dell’uomo del Sud, un po’ Don Giovanni ma con le radici ben salde nella famiglia e nella sua terra.

Ph Nino Giordano

Un profumo per l’uomo avventuroso che vuole ricordare la freschezza e il profumo dell’acqua di mare con la quale, dopo un’impresa, è solito rinfrescarsi il volto e il corpo… magari proprio all’ombra del faraglione Pizzomuno sulla bianca spiaggia di Vieste!

Seguite l’hashtag #aquapulia per scoprire insieme la vera essenza di questi profumi e della nostra terra.

Ph Nino Giordano

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter