• SEZIONI
Mmac2018Phshoot5560 copia

a cura di Raffaello Galiotto

Agosto 2018 – La mostra Percorsi d’Arte, curata da Raffaello Galiotto, vuole indagare il tema dell’utilizzo delle macchine nella lavorazione artistica della pietra. Negli ultimi anni con la diffusione delle tecnologie numeriche sia l’industria che l’artigianato del settore litico si sono dotati di strumentazioni sempre più performanti.

Anche per i laboratori artistici, dapprima restii all’introduzione di questi dispositivi, l’inserimento delle nuove strumentazioni sembra essere percepito come un’interessante opportunità di rinnovamento.

Un gruppo di artisti internazionali, accumunati da un percorso di ricerca sperimentale nell’uso delle nuove tecnologie, ha ideato una serie di opere completamente progettate e realizzate con software e macchine computerizzate.

Con l’esposizione si intende offrire uno spunto di riflessione per un ripensamento dell’attività artistica legata a questa materia. Tutte le opere sono state realizzate partendo da blocchi di uguali dimensioni (180x80x30 cm) per stimolare la valorizzazione della materia limitando la produzione dello scarto.

 

AUTORI E AZIENDE PARTECIPANTI

Nicolas Bertoux / G.R. MARMI, EMMEDUE, DDX

Jon Isherwood / GARFAGNANA INNOVAZIONE

Raffaello Galiotto / T&D ROBOTICS, GDA MARMI E GRANITI

Sylvestre Gauvrit / DENVER, TAGLIO

 

Le mostre sono collegate da passerelle in pietra con superficie a spacco realizzate da Mec e Materica Stone.

 

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter