• SEZIONI
Ludico-Litico_Pescara_massimo russo_300dpi copia

a cura di Raffaello Galiotto e Vincenzo Pavan

Luglio 2018 – Nell’ambito degli eventi culturali di Marmomac 2018 e in continuità con le precedenti edizioni, verrà presentata una mostra su esperienze didattiche e di ricerca mirate a sperimentare l’uso di materiali lapidei, svolte nei Dipartimenti di Architettura e Design di Università italiane in collaborazione con aziende, scuole professionali e d’arte del settore.

La mostra Young Stone Project, che occupa un’area dedicata all’esterno della Hall 1 di Veronafiere, accoglie oggetti e prototipi lapidei prodotti nelle ricerche sviluppate nei corsi di progettazione di università impegnate da alcuni anni, in ambito didattico e a vari livelli nei corsi e nei dottorati di ricerca, sui temi della progettazione con materiali lapidei.

La mostra riunisce i prodotti delle ricerche sviluppate da cinque sedi universitarie: Politecnico di Bari, Dipartimento di Architettura; Università di Pescara, Dipartimento di Architettura; Università di Roma La Sapienza, Dipartimento di Ingegneria Civile Edile; Università di Ferrara, Dipartimento di Architettura; Accademia di Belle Arti Cignaroli di Verona; in collaborazione con la Scuola San Zeno settore Marmo di Sant’Ambrogio di Valpolicella e la Scuola Edile di Verona.

L’evento è reso possibile grazie al sostegno e alla collaborazione di numerose aziende italiane dei settori del marmo e delle macchine di lavorazione, le quali realizzeranno in forma di prototipo i progetti degli studenti che saranno poi esposti a Marmomac.

Il collegamento tra università e territorio sta funzionando nel settore lapideo grazie all’iniziativa di un gruppo di docenti di architettura e design impegnati nell’inserimento di questi materiali nei loro piani didattici, ma soprattutto all’interesse crescente dimostrato da numerose aziende nei confronti della ricerca universitaria, fino a farsi coinvolgere con entusiasmo in questo scambio di saperi.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter