• SEZIONI
bossa

Multiuso e pratico, ALBY disegnato da Matteo Fiorini per Mason Editions, è un tavolino d’appoggio, omaggio al celebre Albert Einstein. Un elemento d’arredo indoor-outdoor e una lampada, perfetto in soggiorno di fianco al divano o come originale comodino in camera da letto. Questo inedito tavolino ospita una piccola lampada sferica in vetro soffiato bianco acidato.

Autenticamente brasiliana, sia nei materiali che nello stile, BOSSA chair, disegnata da Jader Almeida per Sollos, si distingue per la forma trapezoidale dello schienale, la morbidezza delle linee e il forte contrasto tra i materiali: legno massello di cui è composta la struttura e paglia, sapientemente intrecciata su schienale e sedile. Bossa si adatta a molti stili d’arredo, dal classico al contemporaneo. Cosmopolita e di forte personalità esprime al meglio lo stile autentico e senza tempo del marchio.

Riconoscibile e di forte personalità, o meglio identificata come TARA: la “capsule collection” disegnata da Inga Sempé per Alcantara. Caratterizzata da un sottile micro-decoro leggero, sembra quasi fondersi col materiale. Il disegno, geometrico composto da trattini che si incontrano e talvolta si incrociano, creano un pattern dinamico, che porta alla mente cose diverse a seconda di chi lo guarda.
Essenziale, resistente e accattivante, la collezione T-Edge, disegnata da CreativeLab + per Ceramica Globo, combina design minimalista e funzionalità, grazie al nuovo impasto ceramico brevettato Globothin®, che consente di ottenere bordi sottili – solo 6 mm di spessore. Globothin® garantisce un minore consumo di materie prime ed energia, conferendo leggerezza e duttilità nella definizione di nuove forme.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter