fbpx
  • SEZIONI
PASTICCIO CAGGIANESE

Conto alla rovescia per il week-end del 2, 3 e 4 marzo 2012, dedicato a tutti gli appassionati di enogastronomia, turismo rurale, storia e cultura locale.

Lo splendido borgo di Caggiano, situato nell’entroterra della provincia di Salerno, ospiterà la prima edizione della kermesse “La Strada degli antichi vini”. Occasione per poter raccontare un percorso che condurrà i visitatori alla scoperta di antiche realtà e gusti, nonché d’una storia di grande valore.

Caggiano oggi non è una realtà che si distingue per un’alta produzione vitivinicola, ma è luogo di profonde radici dove si ritrova un grande personaggio come Menecrate ed una tradizione vitivinicola consolidata.

Durante questa 3 giorni sarà possibile lasciarsi guidare alla scoperta del territorio grazie alle tappe previste per il Percorso de La Strada degli Antichi vini, ma anche prendere parte alle diverse attività in programma.

Ogni pomeriggio sarà aperto una sorta di banco d’assaggio a km 0 all’interno del Castello Normanno del Guiscardo, dove sarà possibile degustare il vino “Il Caggianese” dell’Azienda Agricola Pucciarelli ed una serie di prodotti tipici.

Nella stessa location si svolgeranno su prenotazione dei laboratori di degustazione di vini e formaggi a cura dell’AIS e dell’ONAF, nonché un seminario ed un convegno durante il sabato pomeriggio. Il tutto dedicato al turismo enogastronomico ed alle produzioni di alta quota.

Il 3 marzo guiderà la degustazione la sommelier AIS (già campionessa nazionale) Nicoletta Gargiulio, mentre il laboratorio sui formaggi – previsto per domenica – saranno a cura della degustatrice ONAF Maria Sarnataro.

Durante la tre giorni i ristoranti del paese resteranno sempre aperti ed offriranno il tipico menù caggianese, tra cui va annoverato Locanda Severino che di recente ha ricevuto la prima Stella Michelin.

Inoltre in località Massavetere è possibile ammirare i resti dell’antica dimora del medico Menecrate di Tralles, noto per le sue cure attraverso la somministrazione di vino, e l’epigrafe del suo monumento sepolcrale.Dal testo si evince la professione di Menecrate, la medicina appunto, e la filosofia che ispirava il suo lavoro: la somministrazione, con finalità curativa e terapeutica del vino, a tutti i suoi pazienti.

Oggi il vino, a Caggiano, pur avendo dismesso questa antica funzione, resta il segno inequivocabile di un’identità culturale e della tradizione di un popolo. Segno di eleganza da una parte e di cultura popolare dall’altra, elemento cardine nella difesa della tipicità e al contempo oggetto di un consumo senza confini.

L’itinerario “La strada degli antichi vini” è organizzato in sei tappe:

1 La casa di Menecrate

2 Il vigneto di conservazione della biodiversità

3 La cantina sperimentale

4 Laboratorio didattico sull’uva e la vinificazione

5 Pergolato della biodiversità

6 La cantina del Castello Normanno del Guiscardo

Il programma

Venerdì 2 marzo

ore 17:30 Inaugurazione ed Apertura Banchi di assaggio

Sabato 3 marzo

ore 10:30 Laboratori di degustazione guidate su prenotazione a cura della sommelier AIS Nicoletta Gargiulo – Vini d’altura a confronto: l’unica produzione caggianese sarà confrontata con un vino valtellinese ed uno dell’Etna;

– “Il Caggianese” sarà declinato in una verticale delle annate 2008/2009/20120

ore 17:30 Apertura Banchi di Assaggio

ore 17:30 Seminario “Alta quota, alta qualità”

ore 19 Convegno “Sapori e tradizioni: un’opportunità di promozione turistica del territorio”

Domenica 4 marzo

ore 10:30 Laboratori su prenotazione a cura della degustatrice ONAF Maria Sarnataro – i formaggi locali ed il formaggio ottenuto col caglio al carciofo bianco;

ore 17:30 Apertura Banchi di Assaggio

Tutte le attività sono libere e gratuite, necessitano di prenotazione la degustazione guidata, il laboratorio ed il percorso turistico. Per prenotare basta contattate la segreteria organizzativa di Pubblyway allo 0828. 369592, oppure scrivere una e-mail all’indirizzo eventi@lastradadegliantichivini.it.

Per ulteriori info ed approfondimenti:

http://www.lastradadegliantichivini.it

Per interviste, materiale stampa ed accrediti:

Ufficio Stampa a cura di Antonella Petitti

direttore@rosmarinonews.it

Leave a Comment