• SEZIONI
a design award

Gli ingredienti del successo dell’A’Design Award & Competition? È presto detto.

Sicuramente una buona dose di credibilità, dovuta al fatto che, da diversi anni ormai, questo concorso lavora per mantenere e infittire la trama di relazioni tra agenzie di stampa, imprenditori e creativi di tutto il mondo, facilitando la conoscenza e promuovendo collaborazioni.

A questo aggiungiamoci pure tanta serietà: i professionisti che compongono la giuria del contest valutano in maniera imparziale e rigorosa le opere in gara e supportano, fin dai primi passi, gli artisti che si iscrivono, indirizzandoli al meglio per far fiorire il valore, a volte non messo a fuoco, dei loro design.

Includiamo anche la generosità con cui si ricompensano i migliori partecipanti: l’ A’ Design Prize, che sia Platinum, Golden, Silver, Bronze o Iron, è un kit che comprende oltre il premio stampato in metallo, consegnato durante un’esclusiva serata di gala, l’esposizione in un museo dei progetti selezionati, e una serie di benefit utili a promuoversi, come la traduzione del proprio lavoro in 20 lingue e la licenza ad usare il logo del vincitore.

Ma non dimentichiamo, soprattutto, la filantropia che anima da sempre gli organizzatori, facendo sì che l’obiettivo ultimo sia quello di sostenere l’innovazione, la ricerca e il progresso nei vari settori produttivi, a beneficio di tutti i campi del sociale dall’economico all’artistico, dall’ecologico alla solidarietà.

Vuoi provare anche tu la ricetta dell’A’ Design Award & Competition?

Allora non devi far altro che caricare il tuo progetto sulla piattaforma, ricordando che il termine ultimo per registrarsi è il 28 Febbraio.

Il 15 Aprile scopriremo insieme se tra i vincitori della nuova edizione c’è anche il tuo progetto.

Oggi vogliamo proporvi un piccolo viaggio tra i lavori dei più meritevoli della categoria Interior Space, Retail and Exibition Design, che riguardano gli interni di residenze private ma anche di luoghi pubblici, come bar, hotel e ristoranti.

Ricordiamo che questi design sono stati premiati non solo sulla base del loro valore estetico ma anche del grado di innovazione che rappresentano, della funzionalità e della facilità di realizzazione degli spazi, nonché del modo in cui gli ambienti ideati rendono possibili interazioni umane di qualità.

Se siete curiosi di visionare i lavori che hanno avuto i maggiori riconoscimenti nelle diverse categorie, potete farlo al seguente link.

Noi vi auguriamo buona esplorazione!

Light Pink and Coal Living Interior Design by Juliana Pippi

L’interno dell’abitazione risulta caldo e accogliente ma non rinuncia ad essere sofisticato, grazie al mix di oggetti ricercati, piccole opere artistiche e mobili di grande modernità. A questo si unisce il carattere forte del design del soffitto e delle pareti controbilanciato dalla neutralità del pavimento in legno.

 

East Dawning Sales Center by MYP Design Limited

L’ufficio vendite stimola la creatività e infonde leggerezza: l’uso degli arredi in legno riscalda l’ambiente, anche se non mancano elementi divertenti e giocosi. Le installazioni in acciaio danno un tocco unico ad uno spazio già elegante.

 

Reborn From Ruins Residential House by Lei Jin, Tianqi Guan, Teng Guo

La ristrutturazione della casa tradizionale è stata un’operazione di successo e non solo perché è stata finanziata grazie ad un programma televisivo. La caratteristica è la semplicità degli interni che, lontana dall’essere sinonimo di privazione, punta piuttosto ad un senso di essenziale che fa bene all’animo. Ed è in armonia con il contesto naturale esterno.

 

Kikuchi City Central Library Municipal public library byKazunobu Nakamura

La biblioteca comunale è avvolgente e accogliente: ideata per attirare giovani e bambini, si ispira nelle forme alla morbidezza del corso del fiume, vicino al quale sorge. Ospita sedute e banconi diffusi che invitano alla lettura.

 

 

Images of Euroart hall by Bo Lee

Lo spazio a disposizione degli uffici vuole riprodurre un’atmosfera vagamente onirica e stimolante per i lavoratori, e lo fa attraverso installazioni che sembrano riprese dagli ambienti teatrali. Perché il lavoro è anche passione.

 

 

De Vinos Y Viandas Wine Shop by Zooco Studio

Il negozio di vini prende a modello, negli arredi e nelle strutture, la forma della circonferenza che, a sua volta, è capace di evocare le tradizionali cantine, le botti e le bottiglie. La giustapposizione delle volte circolari crea un effetto avvolgente e i riflessi sfocati negli specchi ricordano la fluidità del liquido.

 

Setsugekka Japanese Cuisine Japanese Cuisine by Hip-pop Design Team

Il ristorante giapponese non si limita a riprodurre il design della tradizione, né ad introdurre elementi di modernità: fa molto di più, infondendo all’esperienza del degustare un alone di magia, grazie all’effetto cromatico delle luci in contrasto e delle installazioni luminose.

 

Flexibility Residence by PartiDesign Studio

La ristrutturazione dell’open space non si fonda solo sulla scelta di arredi dal grande design, che creano un clima leggero e un ambiente ricercato. Centrale è l’introduzione di partizioni scorrevoli in vetro e acciaio, che sono capaci di suddividere in maniera flessibile gli spazi sulla base delle particolari esigenze del momento.

 

Puls Office Design Office Design by Evolution Design

Gli uffici aziendali reinterpretati a mo’ di grande villaggio, con spazi delimitati, definiti da uno stile diverso, ma comunicanti e convergenti in una “piazza” comune. L’idea è quella di favorire il lavoro di squadra all’interno della propria area di competenza e il collegamento con gli altri settori, prendendo le distanze dal modello dell’operatore solitario.

 

Causeway Education Centre Institution by Enoch Hui

La scuola di formazione vuole essere accogliente e creare un clima rilassato per gli studenti: nella semplicità, ci riesce, con gli arredi in legno naturale, un tocco di colore e aree a disposizione per lo studio personale.

 

 

Koc Yasam Dormitory by Ismail Murat Saltipinar

Il dormitorio per studenti si fa luogo colorato e piacevole: alla modernità degli interni si aggiungono una serie di aree a disposizione degli utenti, dalla sauna al teatro, dal mini-cinema alla caffetteria, dal centro fitness alla cucina.

 

The GreenHouse Restaurant by Nexus Design

L’obiettivo alla base della progettazione del ristorante era quello di portare un piccolo cuore verde all’interno della città ed è per questo che si è fatto ricorso a una grande quantità di piante e alberi nell’area per il servizio ai tavoli. Inoltre, tutti i materiali usati per la realizzazione sono stati riciclati e scelti perché eco-compatibili, cosicché il pensiero ecologista si fa pratica.

 

Inside Out Residential Interior Design by T.B.C. Studio 

Ispirato all’immagine della scatola di legno, l’appartamento colpisce per la leggerezza dei suoi interni, ottenuta grazie al ricorso ad arredi semplici in legno naturale e tocchi di colore dosati con maestria. Atmosfera confortevole e giocosa.

 

Urban Oasis Residential Apartment by Ya Chieh Lin and Shih Feng Chiu

Lo studio degli interni parte proprio dai gusti dei proprietari e la progettazione dell’arredamento si attiene al carattere personale. Non trascurabile, ovviamente, la professionalità nella scelta dei materiali e dei mobili di grande design, con elementi di vivacità cromatica che riscaldano l’ambiente.

 

Veranda on a Roof Multifunctional Library Pantry Terrace by Kalpak Shah

Il progettista ha voluto valorizzare una semplice veranda, facendo sì che gli spazi, per i quali si accede al terrazzo all’aperto, diventassero un’area per il relax, comprensiva di sala lettura e angolo cottura. Un piccolo tempio, insomma, in cima ad un palazzo.

 

Colorfull Home Interior Design by Juliana Pippi

L’appartamento dell’architetto mette in luce la sua capacità di valorizzare tutti gli spazi e di usare i colori: ben 40 tipi diversi ne sono stati impiegati per pavimenti, pareti, porte e mobili. Il risultato è un ambiente pieno di classe e armonia.

 

Sei anche tu un professionista dell’Interior Design?

Scopri la pagina del concorso a te dedicata e segui il link per la registrazione per far conoscere i tuoi progetti.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter