fbpx
  • SEZIONI
PORADA3-575×170

PORADA3-575x170Porada Arredi srl, azienda leader nel settore della produzione di complementi per l’arredo, e POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano, con il patrocinio di ADI, Associazione per il Disegno Industriale, lanciano PORADA INTERNATIONAL DESIGN AWARD 2014, la nuova edizione del concorso internazionale che quest’anno ha come protagonista lo “specchio”.

La nuova sfida per progettisti e creativi italiani e stranieri (singoli o in gruppo), liberi professionisti o non professionisti, dipendenti di aziende e studenti è quella di individuare concept innovativi e originali sulle diverse tipologie di specchio (specchio da tavolo, da muro, a parete, specchiera, oggetto, struttura o complemento d’arredo, autonomo o incorporato in un mobile, il cui elemento dominante sia costituito da una superficie riflettente), in cui sia prevalente, ma non esclusivo, l’uso del legno e che veicoli i valori e l’identità del marchio Porada.

Il nuovo bando è stato lanciato nell’ambito della Design Week appena conclusa, in occasione della cerimonia di premiazione dei progetti vincitori della seconda edizione del concorso, svoltasi presso la Sala Gamma del Salone Internazionale del Mobile di Rho. Un’edizione che ha raccolto ben 379 candidature provenienti da tutto il mondo (Italia, Iran, Israele, Grecia, Brasile, Messico, Perù, India e Giappone sono alcuni dei paesi che hanno aderito) e che ha visto la premiazione di sei progetti che si sono distinti per la loro qualità. A vincere il concorso per la categoria Professionisti è stato “Lope”, presentato da Regina Antonopoulou e Stylianos Axiotakis. Italiano, invece, il vincitore tra gli Studenti candidati: Mattia Fossati si è aggiudicato il primo premio della categoria con “Ics. Convertible side table”.

I progetti relativi all’edizione 2014, da presentare entro il 30 Novembre 2014, dovranno essere originali, inediti e finalizzati a valorizzare l’impiego di tecnologie produttive e processi di lavorazione e nobilitazione tipici del legno lavorato in massello. Il legno potrà essere abbinato al metallo, al vetro e ad altri materiali. I progetti dovranno inoltre tener conto della rispondenza alla funzionalità specifica, della normativa vigente in materia di sicurezza, del rispetto dei requisiti ergonomici, di quelli ambientali e di progettazione sostenibile.

A giudicare e selezionare i progetti vincitori, una giuria formata da noti esperti del settore: nella valutazione degli elaborati pervenuti, verrà tenuto conto della loro originalità, del grado di innovazione e ricerca di nuove soluzioni progettuali riferite alla lavorazione tipica del legno massello, della sperimentazione sui materiali e le finiture superficiali, della capacità dei progetti di definire e anticipare scenari d’uso e concept innovativi nell’utilizzo del mobile in legno e del complemento d’arredo contemporaneo con particolare riguardo alle determinazioni tipologiche, tecnologiche e morfologiche.

La Giuria sceglierà tre vincitori per ciascuna delle due categorie (Studenti e Professionisti) in gara, che verranno premiati durante un evento dedicato.
Il montepremi complessivo di 10.000 euro verrà così ripartito:

Categoria PROFESSIONISTI:
1° premio € 3.000
2° premio € 2.000
3°premio € 1.000

Categoria STUDENTI:
1° premio € 2.000
2° premio € 1.200
3°premio € 800

I progetti vincitori del concorso potranno inoltre essere realizzati ed eventualmente prodotti da Porada in una fase successiva.

Per maggiori dettagli sulle modalità di partecipazione oppure per presentare la propria domanda di partecipazione, progettisti e creativi sia italiani sia stranieri potranno consultare il bando disponibile al sito www.porada.it

Leave a Comment