fbpx
  • SEZIONI
SCAVINI fondo Apindustria

SCAVINI fondo ApindustriaSecondo una recente analisi compiuta da Il Sole 24 Ore il numero d’imprese italiane che utilizza l’e-commerce è allarmante: solo il 5% circa vende online, contro la media europea del 15%, nello specifico il 22% in Germania, il 19% nel Regno Unito e l’11% in Spagna.

L’innovazione digitale è trasversale a tutti i settori e anche il mondo manifatturiero si sta rafforzando per promuovere una crescita economica intelligente.

Proprio per questo motivo Apidonne di Apindustria Verona con il supporto del Comune di Bovolone e di Banca Veronese, organizzano il meeting “Artigianato futuro: nuovi scenari per il lavoro artigianale nell’era digitale” martedì 3 febbraio, dal le ore 17.30 alle 20.00, presso la sala convegni dell’Istituto tecnico Giorgi, in piazzale Aldo Moro a Bovolone (VR).

L’evento sarà il primo appuntamento di una serie d’incontri legati al mondo dell’artigianato e del saper fare nell’era digitale. In Italia un’azienda su quattro non possiede il sito web e tre su quattro non utilizzano i social network per promuovere beni e servizi.

Ci sono margini di miglioramento e molte possibilità di crescita visto che i 20 principali operatori fanno il 60% del venduto in Italia, mentre i consumatori sono circa 16 milioni di persone e se consideriamo che in Italia ci sono 22 milioni di famiglie possiamo constatare che la domanda c’è. “Essere all’avanguardia significa anche sfruttare al meglio le competenze tecnologiche per creare valore” afferma Marina Scavini, Presidente di Apidonne.

La conferenza, che avrà come obiettivo l’inizio di un percorso unitario verso il progresso, vedrà la partecipazione di numerosi protagonisti de l panorama veronese. Tra le varie personalità presenti, porteranno la propria esperienza l’architetto falegname Filippo Olioso di “Rabatto, autoproduzione di oggetti”, l’imprenditrice Francesca Iseppato dei biscotti biologici artigianali “Le Furezze”, l’artista del cartone Massimo Marchiori, Riccardo Bertagnoli dell’azienda di artigianato digitale “Plumake”, Roberto Altobel socio dell’attività “Atmosphera Artigiani d’Interni”, Nicola Gastaldo e Federica Collato dell’impresa sociale “Reverse” e Stefania Milo, Presidente Nazionale CNA giovani. Modera Lucio Salgaro, giornalista di Telearena.

Gli strumenti tecnologici si aprono così al mondo manifatturiero, dando vita ad una nuova filosofia in grado di rivoluzionare i processi di vendita, generando nuovi modelli di business

Segui le pagine Facebook di Artigianato Futuro
https://www.facebook.com/pages/Artigianato-Futuro
e di Apidonne di Apindustria Verona
https://www.facebook.com/ApidVerona

Leave a Comment