fbpx
  • SEZIONI
ArtLab 2012

Dal 22 al 29 settembre ritorna, a Lecce, ArtLab 12, col suo inconfondibile mix di incontri tematici, convegni e seminari, ma anche spettacoli, letture, concerti dal vivo e degustazioni.

Realizzata dalla Fondazione Fitzcarraldo con la collaborazione di un variegato gruppo di partner, ArtLab torna a Lecce per il secondo anno consecutivo: ancora Puglia perché si tratta di una terra straordinariamente dinamica, in prima fila, negli ultimi anni, nelle politiche pubbliche e nella sperimentazione di programmi a sostegno della creatività sul territorio.

Quest’anno ArtLab propone essenzialmente un interrogativo fondamentale: quanto la cultura, patrimonio del nostro paese, può contribuire a salvare l’Italia?

Questa seconda edizione leccese propone un programma ancora più ricco e articolato, suddiviso in quattro parti: Convegni e incontri, Formazione, Networking e ArtLab Off.

I convegni e gli incontri costituiscono il “cuore” della manifestazione: sarà l’occasione per fare il punto sulla cultura in Italia, vista dal punto d’osservazione degli operatori, da un lato, e degli amministratori e del mondo imprenditoriale, dall’altro.

Nel corso dei diversi convegni si discuterà su temi quali le nuove forme di autoproduzione e distribuzione in tempo di crisi; le diverse forme di cooperazione tra pubblico e privato nella gestione dei beni comuni; le imprese creative e le industrie culturali; il diritto alla cultura per tutti e, in generale, delle nuove forme di sostenibilità dei progetti culturali.

Ma ArtLab12 si pone anche come occasione di crescita professionale, grazie a un’ampia offerta di corsi di formazione e aggiornamento.  Organizzati corsi di fundraising a cura di Fitzcarraldo e della Scuola di Fund Raising di Roma, di marketing territoriale a cura di BAM!, di scrittura a cura della Scuola Holden e di Liberrima, incontri sulla gestione del patrimonio culturale a cura dell’Università di Bologna.

Ma non solo studio e lavoro! ArtLab Off offrirà, infatti, numerose occasioni d’incontro tra mostre, degustazioni, letture ed eventi di musica dal vivo.

L’intera manifestazione è ispirata, pensata e realizzata secondo i parametri dell’accessibilità a un pubblico il più ampio possibile.

Per esempio, il programma e la documentazione della manifestazione saranno redatti in braille e nel carattere ad alta leggibilità Bianconero©, pensato appositamente per chi ha problemi di dislessia.

Le principali sessioni verranno tradotte in LIS – Lingua Italiana dei Segni, in spazi privi di barriere architettoniche.

Infine, ma non ultimo, si terrà un corso di formazione curato da Tactile Vision incentrato sulla comunicazione accessibile.

La partecipazione ad ArtLab12 è libera, ma è richiesta l’iscrizione al sito http://artlab.fitzcarraldo.it

ArtLab 12_programma

Leave a Comment