fbpx
  • SEZIONI
Inn-Bar_4-1

“Il Tirolo offre paesaggi alpini spettacolari. Giocare a Golf fra queste montagne, mentre le mogli fanno shopping a Innsbruck e i figli giocano con le nostre animatrici, credo sia un’esperienza unica, adatta alle esigenze di ogni membro della famiglia”.

Daniela Heidkamp, direttrice dell’Inntalerhof, a Mosern, (www.inntalerhof.com/it) nel cuore del Tirolo, riassume così le nuove frontiere che questa prestigiosa regione dell’Austria offre al turismo, non solo d’oltralpe.

In effetti, gli Italiani sono di casa da queste parti nel mese di agosto: “Sono circa il 70-80 percento del totale degli ospiti, ma solo nell’apice della stagione estiva, poi scendono al 10-15%” spiega Daniela Heidkamp. Un classico all’italiana: tutti in fuga nel clou della stagione.

Ma il lancio del “Golf Alpin”, un progetto che pone la regione di Innsbruck nel cuore del panorama golfistico europeo, potrebbe cambiare qualche rapporto, considerato quanto gli italiani amano questa disciplina.

Il Golf Alpin non è, infatti, solo l’opportunità di giocare a golf in montagna, in uno scenario alpino mozzafiato, ma è soprattutto sinonimo di vacanza per tutta la famiglia. “Giocare a golf fra queste montagne fa innanzitutto bene alla salute – spiega la direttrice dell’Inntalerhof – perché si respira aria buona e si pratica sport in un ambiente naturale sano”.

In più i golfisti acquisiscono una “card” che permette loro di giocare su tutti i campi del circuito, e consente di essere utilizzata anche nelle stagioni successive. Ma accanto al green – ed è questo il punto di forza – vengono proposte attività per il resto della famiglia.

Tali attività fanno capo agli hotel e ad altre strutture che supportano l’attività golfistica, come le Residenzen Maximilian, per chi preferisce la libertà e l’indipendenza alla vita più formale di un hotel. “Abbiamo pensato alle mogli dei golfisti, le quali, se non praticano, possono dedicarsi allo shopping a Innsbruck o a uno dei mille trattamenti di benessere e bellezza che vengono proposti” spiega Daniela Heidkamp.

L’hotel Inntallerhof, per esempio, propone vere e proprie cerimonie per la sauna ma anche trattamenti a base di talassoterapia, erbe alpine locali, olio fossile tirolese proveniente dai monti Kerwandel, con pasta di zucchero, sali marini, torba naturale, burro di capra, crema all’olio di enotera, fango delle Alpi, e l’immancabile bagno di fieno.

I principi attivi utilizzati per il benessere della donna, ma ormai anche dell’uomo, sono molteplici: all’Alpenwelt si va dai fiori di ginepro al pino cembro, dall’arnica al pino mugo, dalla rosa canina all’olivello spinoso. Ogni prodotto racconta una storia, una storia antica fatta di tradizioni e di benessere.

Ma anche i più piccoli hanno il loro spazio al centro benessere: i bambini hanno, infatti, l’opportunità di assaporare piacevoli momenti in questi luoghi che a loro di solito vengono proibiti. E ciò permette alle famiglie di restare unite, nei momenti piacevoli della giornata, dopo le attività sportive.

Ma il vero divertimento lo riservano le animatrici, dedicate ai più piccoli: meravigliose giornate nei prati, parchi giochi attrezzati, in tutta sicurezza e per la massima tranquillità di papà e mamme.

Aspetto curioso ed interessante, è il calore con cui l’ambiente tirolese accoglie i turisti e gli ospiti: lo si capisce già dalle stanze degli hotel, dove spesso si trova il cirmolo: i rivestimenti in questo splendido pino aromamatico emanano un aroma che agevola il sonno e il relax di chi soggiorna. E non si tratta di leggende popolari, ma di precisi studi effettuati nelle università austriache.

Provare per credere. E la cucina? Il Tirolo non ha nulla da invidiare alla cucina ladina o a quella d’oltralpe. Lo chef Peter Ganeider, dell’Inntalerhof, propone buffet tirolesi dai straordinari sapori.  Un suggerimento: provare la cucina del “9ers” ristorante che interpreta pienamente la filosofia tirolese, o della trattoria Zum Neuner Wirt.

E per quanto riguarda le escursioni c’è solo l’imbarazzo della scelta. Basti ricordare, nell’area di Seefeld-Mosern, il Rosshutte, dove nelle tipiche malge alpine le merende vengono tuttora servite su assi di legno, con magnifica vista sul Seefelder Joch e sullo Seefelder Spitze e Reither Spitze. Con spettacolari piste da sci per la stagione invernale. E il tutto meno di mezzora di auto da Innsbruck.

L’hotel fa parte del gruppo Austria per l’Italia, www.vacanzeinaustria.com, un’associazione fondata nel 1986 che raggruppa 84 hotel dove si parla italiano! Negli hotel a 5, 4 e 3 stelle dislocati  in tutta l’Austria, gli ospiti vengono accolti al motto “dove l’ospitalità parla italiano”.

Visitando il sito www.vacanzeinaustria.com c’è la possibilità di richiedere l’invio gratuito del catalogo o di iscriversi alla newsletter mensile; nel sito si trovano le presentazioni degli hotel con immagini, proposte di itinerari in città e in montagna e una sezione dedicata alle news e alle offerte speciali del momento.

Un’altra sezione raccoglie moltissimi pacchetti per tutte le tematiche, sia estive che invernali: arte e cultura, soggiorni per famiglie, terme e cure, benessere e bellezza, vacanze attive, golf, equitazione, bici e mountain bike, sci e sport invernali, vacanze in moto, o all’insegna di caccia e pesca nella natura austriaca.

E per tutti coloro che desiderano fare un bel regalo, possono richiedere il buono viaggio su misura on line. Oltre al sito, anche il numero verde 800-977492 permette di ottenere informazioni dettagliate sugli hotel e la disponibilità, effettuare una prenotazione o richiedere l’invio gratuito per posta del catalogo annuale aggiornato, che presenta in dettaglio tutti gli alberghi de L’Austria per l’Italia Hotels, nonché gli enti turistici delle diverse regioni austriache, e i partner di cooperazione dell’associazione.

L’ospite può verificare il prezzo e la disponibilità direttamente sul sito e inviare una richiesta non impegnativa direttamente agli hotels scelti oppure richiedere il soggiorno desiderato inviando un’e-mail a:

booking@vacanzeinaustria.com

oppure chiamando il numero verde  800 977492.

Sito Internet: www.vacanzeinaustria.com

Leave a Comment