fbpx
  • SEZIONI
BodyPart

AL VIA L’INVASIONE ILLUSTRATA DELLA CITTA’ DI BOLOGNA

Dopo quasi un anno e mezzo di preparazione, torna a Bologna BilBOlbul, Festival internazionale di Fumetto, da giovedì 20 a domenica 23 novembre 2014, a cura di Hamelin Associazione Culturale.

Un’ottava edizione ricchissima di appuntamenti: un CONVEGNO sullo stato dell’editoria del fumetto, BilBOlbul RAGAZZI (con il nuovo spazio ImmaginAzioni che accoglie l’illustratrice ANOUK RICARD e le storie di Anna e Froga), la nuova sezione LAB per permettere a esperti, giovani autori e grandi maestri di confrontarsi grazie a 5 workshop, 3 tavole rotonde e 3 incontri con editor.

Come sempre di grande attrattiva le MOSTRE in vari luoghi della città:MANUELE FIOR segna il primo ingresso del Festival al MAMbo (Museo di Arte Moderna di Bologna) con L’intervista. Storia di un fumetto, un making of che ricostruisce il percorso che ha portato alla creazione del suo libro L’intervista (per Coconino Press, 2011); dagli Stati Uniti, per la prima volta in Italia, arriva ROMAN MURADOV, giovane autore russo dal gusto raffinato ed elegante, con la mostra Fumetto, istruzioni per l’uso presso ZOO; Studiolo Icinori, del duo ICINORI (noto per le serigrafie iperdettagliate) al Museo di Palazzo Poggi, si presenta come un intreccio tra scienza e arte; Dolores di PAPER RESISTANCE, JAMES KALINDA, SCARFUL E DANIEL MUNCH al Museo delle Cere Anatomiche; Monarch, a cura di #logosedizioni, è il progetto firmato da AKAB in cui immagini e suoni si fanno eco nell’umida cantina di un vecchio palazzo del centro. Un percorso di due mostre è poi presentato da Canicola, associazione culturale e casa editrice indipendente: CANICOLA GERMANIA presso il Museo Internazionale e Biblioteca della Musica con i protagonisti più giovani e innovativi del fumetto tedesco e Cerchi, Linee e Sofà di Anne Vagt e Josephin Ritschel alloSpazio&. Prosegue poi BilBolbul ROOMS, storica collaborazione tra il Festival e Al Cappello Rosso Albergo in Bologna dal 1375. Ormai da tempo ogni anno viene chiamato un artista a disegnare e mettere in scena ad hoc una stanza dell’albergo. In questa ottava edizione tocca ad ANNA DEFLORIAN, giovanissima disegnatrice, allestire la stanza 304 dell’hotel con intrecci di texture grafiche, colori acidi, capelli rosa e cieli infuocati.

E ancora 7 produzioni editoriali, presentazioni in libreria, residenze d’artista, dediche, tre progetti che giocano sul legame tra immagini e musica…   

Per info: Hamelin Associazione Culturale – www.bilbolbul.net I info@bilbolbul.net | 051 233401

UFFICIO STAMPA Francesca Santoro_Lolaville cell. 339 7946599 – santoro@lolaville.it

CoverTSCity ©Volker-Pfuller,-Theater,Lubok-Verlag,2011 ©Icinori-5 ©Paul-Paetzel---Parvenu- ©Roman-Muradov,-The-Yellow-Zine,-3,-Cover©Roghi,Anna-Deflorian,Canicola-Edizioni,-2013,-Cover

 

Leave a Comment