fbpx
  • SEZIONI
box_doccia_vetro_satinato

Box doccia in vetro satinatoSempre più proprietari di immobili desiderano allestire bagni moderni e pratici all’interno delle loro abitazioni, che si tratti di appartamenti o di case private. Ambienti bagno moderni e funzionali, certo, ma senza tralasciare l’aspetto estetico per regalare agli spazi domestici un tocco di eleganza e design. Il modo più chic per rendere il bagno di casa pratico, moderno ed esteticamente piacevole è installare un box doccia in vetro.

Quale tipo di vetro scegliere?
È essenziale che si tratti di vetro temperato, un materiale sicuro che si distingue per la maggior resistenza a urti, flessioni e sbalzi termici rispetto al vetro non trattato. Anche in caso di rottura accidentale, il vetro temperato si frantuma in pezzi minuscoli che non recano alcun danno alle persone.

La scelta tra vetro trasparente o vetro satinato dipende unicamente dalle preferenze e dalle esigenze del proprietario.
Vale la pena ricordare che un vetro trasparente è indiscutibilmente più piacevole dal punto di vista estetico, ma richiede maggior impegno nella pulizia e nel mantenimento.
Al contrario, su un box doccia realizzato in vetro satinato, il problema dello sporco, in particolare del calcare, risulta meno visibile. Da notare che esistono varie gradazioni di opacità tra cui scegliere.

Perchè il vetro
I vantaggi del vetro temperato sono innegabili.
Si tratta di un materiale resistente, versatile (che può essere quindi facilemente abbinato a stili diversi) ed elegante e facile da pulire.
Inoltre, non passa mai di moda (è un materiale che in gergo può essere definito “sempreverde“) e fa apparire il bagno più ampio e spazioso, grazie ai giochi di luce e trasparenze.

Un occhio allo spessore e ai costi
Lo spessore dei pannelli in vetro che andranno a comporre il box doccia è, contrariamente a quanto si crede, uno dei fattori che più incide sul costo del prodotto finito. I migliori brand nel settore dell’arredo bagno comemrcializzano box doccia con spessori da 3, 4 e 6 mm; spessori maggiori sono limitati a esigenze particolari, ad esempio in presenza di pareti ampie.

Box doccia rettangolare in vetroForma e design

La forma della cabina doccia dipende normalmente dal piatto doccia che si sceglie: quadrato, rettangolare o angolare. Esistono anche piatti doccia circolari che vanno installati preferibilmente al centro della stanza bagno.
Per quanto riguarda il design, è possibile scegliere tra un box doccia tradizionale con profilo, di norma in alluminio, o una cabina doccia senza profili. Quest’ultimo modello è sempre più richiesto perchè di particolare impatto estetico.

Anche la scelta del tipo di apertura, frontale o angolare, scorrevole o a battente, rientra nelle scelte legate al design, anche se alla base vi sono ovvie esigenze di spazio.

Trovare il box doccia più adatto allo spazio disponibile e più vicino ai propri gusti personali è dunque una scelta che va ponderata con attenzione e cura.

Sul sito www.boxdocciaidromassaggio.it è possibile sfogliare un catalogo online che include un vastissimo assortimento di box doccia, compresi piatti, colonne e accessori: modelli diversi per forma, materiale, design, spessore e apertura, tutti a prezzi molto competitivi.
Schede prodotto esaurienti e ricche gallerie fotografiche permettono di avere una visione completa dell’articolo che si sta consultando, prima di un eventuale acquisto. Per essere sicuri di acquistare il box doccia più adatto.

 

Leave a Comment