fbpx
  • SEZIONI
calice_degustazione

Gestire un’attività di ristorazione che si intende differenziare rispetto alla concorrenza significa anche intraprendere di tanto in tanto iniziative che consentono di attrarre nuovi clienti e consolidare il rapporto con chi ormai è un frequentatore abituale di quel locale.

Un ottimo modo per conseguire questi obiettivi, fondamentali per il successo del business, è rappresentato dall’organizzazione di eventi tematici che possono avere il vino come protagonista.

Chiamare un sommelier professionista e proporre degustazioni a tema, magari riguardanti una particolare area geografica, è sicuramente un’iniziativa interessante che se ben organizzata può portare i suoi frutti.

Calice da degustazione panciuto

Ad esempio si può scegliere di dedicare eventi a particolari regioni produttive del nostro paese (Langhe, Franciacorta, Castelli Romani, Colli di Parma…), oppure a specialità enologiche provenienti da una specifica nazione (Francia, Spagna, Australia, Cile…).

Non devono per ovvi motivi mancare sulle tavole dei calici da degustazione di volta in volta appropriati per apprezzare al meglio le caratteristiche organolettiche di ciascun vino presentato: calici alti e dall’imboccatura stretta per i bianchi, bicchieri più bassi e larghi per i rossi, calici di forma panciuta per i rossi invecchiati insomma, ogni vino esige il suo specifico bicchiere.

Per fare sì che l’appuntamento sia ancor più attrattivo nei confronti della clientela sarà possibile abbinare agli assaggi di vino anche stuzzicherie e cibi particolarmente adatti all’abbinamento con le bottiglie proposte.

Leave a Comment