fbpx
  • SEZIONI
prova_home6

prova_home6Pubblicizzare un prodotto, un evento, un’attività è diventato tanto importante quanto l’aspetto qualitativo di ciò che si vuole proporre. Il mercato è saturo, le offerte sono molteplici in qualsiasi settore, e scegliere diventa un’impresa sempre più ardua. Per quanto una buona pubblicità non sia un attestato di garanzia, questa permette indiscutibilmente di raggiungere una fetta d’utenza che altrimenti non si sarebbe riusciti ad intercettare.

Nel corso degli anni i canali di comunicazione per sponsorizzare il servizio offerto sono aumentati e si sono diversificati come mai prima d’ora. Siamo letteralmente invasi dalla pubblicità, dai banner su internet agli spot televisivi, passando per manifesti, volantini , social network e campagne online. Eppure, per quanto continuiamo a dire di non poterne più, capita spesso che le nostre scelte cadano proprio su un determinato prodotto in virtù di una réclame accattivante.

Basti pensare a un semplice volantino di un supermercato: lo si prende in mano e lo si posa da qualche parte convinti di gettarlo via quanto prima. Intanto lui resta là, in bella mostra, viene notato da tutti i membri della casa ma considerato da nessuno in particolare, finché non sopraggiunge una determinata necessità di acquistare un prodotto che casualmente capeggia proprio su quel volantino dimenticato. Ecco che la pubblicità ha svolto a pieno la sua funzione, e nel modo più silenzioso ed efficace possibile, nonché quello più tradizionale.

Talvolta i volantini vengono considerati come antiquati mezzi di comunicazione, sottovalutandone le potenzialità. Invece accade proprio il contrario, non a caso negli ultimi anni sono nati numerosi portali web che offrono servizi di stampa a prezzi decisamente più bassi rispetto alle tipografie tradizionali. Ad esempio è possibile risparmiare notevolmente sulla stampa grazie a tipografie online come iprintdifferent che permettono di ottenere un prodotto di alta qualità, totalmente personalizzato senza dover rinunciare ad un servizio di assistenza efficiente, tale e quale a quello offerto da un negozio fisico.

Ovviamente non esiste una scala gerarchica che definisce quale pubblicità sia più efficace, in quanto tutte le tipologie a loro modo assolvono una determinata funzione e fanno presa su una clientela specifica. La pubblicità online ha un grande appeal sui giovani, ma non si potrebbe dire lo stesso delle persone di terza età, che probabilmente non frequentano abitudinariamente la rete come i loro nipotini ma si informano tramite giornali e televisioni. Pubblicizzare significa comunicare in modo accattivante, ma soprattutto visivo.

Catturare l’attenzione non è cosa semplice, infatti il marketing si occupa tra le tante cose di riuscire a dar risalto ad un prodotto con strategie sempre diverse ed originali. Per sortire un buon effetto la pubblicità non deve disturbare, ma al contrario dovrebbe inserirsi con delicatezza nella quotidianità dell’individuo, un po’ come nel caso del volantino precedentemente citato. Chi decide di realizzare una pubblicità, deve pensare sia ai contenuti che alle modalità concrete di fruizione del messaggio.

Un sottile lavoro che interessa anche l’aspetto psicologico delle persone: le pubblicità sono ovunque, eppure alcune riescono a carpire la nostra attenzione più di altre. Nonostante ciò, non bisogna dimenticare che il passaparola e stato e probabilmente sarà ancora, uno degli strumenti pubblicitari più efficaci in assoluto.

 

1 Comment

  1. Lei ha assolutamente ragione. Il cliente è più intelligente e le società dovrebbero avere migliori strategie.

Leave a Comment