fbpx
  • SEZIONI
cravatta_seta_nera_Andrew’s_Ties

La sempre maggiore accettazione di un abbigliamento informale sui luoghi di lavoro ha portato a una contrazione delle richieste di cravatte da parte del mercato. Nei soli Stati Uniti, ad esempio, rispetto al boom dei 200-250 milioni di unità vendute annualmente negli anni Settanta si è passati a un crollo del 20% che perdura dal duemila.

Cravatta nera di seta Anche se dati relativi al vecchio continente e in particolare all’Italia non sono a disposizione, semplicemente camminando per le strade di una città ed entrando in negozi ed uffici si nota come le cravatte rappresentino ormai più un’eccezione piuttosto che la regola.

Molto empiricamente, un tempo conducenti di autobus, postini ed impiegati portavano tutti la cravatta; oggi anche rappresentanti e bancari ne fanno spesso e volentieri a meno! Ma lo stesso si può dire anche per un altro capo di abbigliamento: il cappello, che una volta indossava chiunque e che oggi è praticamente in via d’estinzione.

Tuttavia, a differenza dei copricapi maschili, difficilmente la cravatta finirà nel dimenticatoio: troppo grande, infatti, è la sua importanza per l’abbigliamento formale. E per far sì che gli accessori indossati durante gli eventi importanti siano di alta qualità, è bene affidarsi alle proposte del portale Andrew’s Ties, che si occupa dell’e-commerce di cravatte in seta ed altri accessori eleganti.

Acquistare da Andrew’s Ties è davvero conveniente e pratico, e per importi superiori ai 150€ le spese di spedizione sono gratuite. Per saperne di più basta collegarsi al sito web andrewsties.com.

 

Leave a Comment