fbpx
  • SEZIONI
pannelli_Ecowall

L’inquinamento acustico nei centri abitati piccoli e grandi è un problema con cui milioni di persone devono fare i conti ogni giorno della loro vita. Le cause di questo fenomeno sono diverse: traffico stradale, passaggio di convogli ferroviari, stabilimenti produttivi, cantieri… tutti aspetti che non conciliano certo la qualità della vita.

Una curiosità: una recente ricerca condotta da Queen Mary University di Londra e Nokia ha permesso di creare un innovativo prototipo in grado di sfruttare il rumore ambientale per caricare le batterie di smartphone e altri dispositivi: un modo davvero interessante per fare “di necessità virtù” e sfruttare l’inquinamento acustico a proprio beneficio!

Barriera antirumore con pannelli EcowallMa questa è solo un’eccezione: nei centri abitati il rumore eccessivo infatti va tenuto quanto più possibile lontano dalle persone, soprattutto quando si parla di zone residenziali, ospedali, scuole e altri edifici che ospitano attività sensibili.

Per contenere l’eccesso di rumore e proteggere tali luoghi sarà possibile optare per le barriere in legno disponibili con Matis Insonorizzazioni, le cui proprietà antirumore sapranno soddisfare ogni esigenza.

Al fine di garantire una perfetta integrazione con l’ambiente circostante, Matis Insonorizzazioni propone una gamma completa di queste barriere, con rifiniture e colori curati in ogni dettaglio. Fiore all’occhiello delle proposte di quest’azienda leader è il pannello “Ecowall”, ideale per l’installazione lungo le strade più trafficate e dallo stile moderno e ricercato.

Leave a Comment