fbpx
  • SEZIONI
Dopo Fiera TUTTOSPOSI Sfilata Pinella Passaro

Domenica 23 novembre al Teatro Augusteo di Salerno, all’interno del contesto dei DOPO FIERA TUTTOSPOSI, Pinella Passaro presenterà al pubblico salernitano la sua collezione Sposa 2015 dopo il grande successo dell’anteprima di Napoli di fine ottobre.

Dopo Fiera TUTTOSPOSI Sfilata Pinella Passaro

Per accontentare le tantissime richieste delle prossime spose, si è dovuto prevedere un doppio appuntamento nello stesso pomeriggio: le sfilate della collezione 2015 Pinella Passaro di domenica 23 novembre al Teatro Augusteo si annunciano già un grande successo. La sfilata ha, quest’anno, il titolo evocativo di “Polvere di Stelle”.

Lo spettacolo di moda organizzato dalla maison, infatti, è dedicato a 5 figure femminili che sono state dei simboli di stile, di costume e che, ciascuna a modo suo, hanno rappresentato un cambiamento ed è quindi diviso in cinque temi che raggruppano cinque modi diversi di intendere l’abito nuziale.

A rappresentarli, nell’ordine, Brigitte Bardot, con uno stile romantico-chic; Marylin Monroe che ha ispirato un quadro più frivolo e sexy; Madonna, legata ad un’immagine più rock e trasgressiva; Grace Kelly che invece rappresenta il sogno principesco che ogni donna ha sin da bambina; in ultimo Sophia Loren, la sposa mediterranea ma anche trendy.

Il finale sarà una sorpresa assoluta che non vogliamo ancora svelare ma che siamo sicuri che lascerà tutti a bocca aperta. Inoltre la serata sarà anche un evento librario: ospite sarà lo stylist più famoso d’Italia, Giovanni Ciacci che tra un cambio look e l’altro alla trasmissione “Detto, Fatto!” di Rai Due, ha scritto una vera guida per tutte le donne che vogliono curare la propria immagine. Il libro si chiama Divina! ed è edito dalla Vallardi.

Quest’evento sarà per il pubblico salernitano anche l’unica occasione per incontrarlo e farsi firmare la copia del libro. Fari puntati dunque sulla collezione sartoriale Pinella Passaro Sposa, creata e proposta in esclusiva nei soli Atelier Passaro di Cava de’ Tirreni, Salerno e Battipaglia e che esprime tutto il concetto di eleganza e raffinatezza della casa declinato in ogni sfaccettatura dell’abito bianco.

Un appuntamento sempre più atteso da tutte le future spose, dopo le numerose apparizioni in tv di Pinella Passaro, impegnata nella conduzione della rubrica sul matrimonio all’interno del popolare programma televisivo “Detto Fatto”, in onda ogni giorno su Rai Due e condotto da Caterina Balivo.

Lo stile La collezione Pinella Passaro Sposa 2015 – disegnata e realizzata nella sartoria di Cava de’ Tirreni – è come sempre versatile ed eterogenea negli stili che propone.

Il défilé “Polvere di Stelle” mostrerà più di 60 modelli diversi della vasta collezione Pinella Passaro Sposa, che non rinuncia ad esplorare le varie declinazioni dell’abito nuziale pur restando fedele al suo stile raffinato, elegante, attuale, anche nella variante con scollatura profonda e con trasparenze per accontentare le spose più esigenti e allo stesso tempo continuare a sorprenderle rinnovandosi giorno dopo giorno con un pizzico di estrosità.

Uno dei trend più gettonati della stagione è sicuramente il classico pizzo, declinato sia nell’etereo chantilly, sia nel più marcato rebrodé che nel modaiolo macramé. Altra tendenza 2015, presente in collezione, è l’abito sensuale, di pizzo, anche nella variante con scollatura profonda per accontentare la “sposa diva”, mediterranea, che vuole sentirsi preziosa e femminile. Non mancano però le proposte di una sposa più delicata ed essenziale, senza dover essere necessariamente semplice.

Spazio anche ai ricami artigianali, con disegni originali che spesso servono anche a disegnare linee e creare geometrie e forme che possano rendere in un riflesso di luce la magia del sogno. Sono solo alcuni esempi di ciò che vedremo in passerella durante le sfilate Passaro Sposa e di ciò che possiamo svelare.

Uno degli stilemi della stilista salernitana è cercare sempre di rendere unica ogni sua creazione con una ricerca mirata al particolare. Come Pinella Passaro ama ripetere, “l’eleganza è nel dettaglio” ed è proprio in questa attenzione che si esalta l’artigianalità del Made in Italy o meglio, del Made in Sud dell’Atelier Passaro.

La collezione sartoriale Pinella Passaro Sposa è la punta di diamante dell’offerta che gli Atelier Passaro di Cava de’ Tirreni, Salerno e Battipaglia offrono alle proprie clienti.

Accanto ad essa, vengono presentati in esclusiva brand come Jenny Packham, Atelier Aimée Montenapoleone, Carolina Herrera, Blumarine, Alberta Ferretti, Elie Saab, Antonio Riva, Pronovias, Yolan Cris, Armani, Reem Acra, Rosa Clarà, Tosca, Alessandro Angelozzi.

L’azienda La famiglia Passaro inizia la sua attività nel commercio di stoffe e tessuti nella seconda metà del 1800 in una bottega nel cuore del centro medievale di Cava de’ Tirreni, in provincia di Salerno. Proprio sotto quei portici cinquecenteschi nasce l’amore e l’attenzione per la qualità delle stoffe, dei tessuti, dei ricami che porterà, quasi un secolo dopo, l’attività ad una prima svolta: la confezione e la sartoria privata.

Nel pieno del boom economico del dopoguerra furono Gina Catapano ed Andrea Passaro, alle redini dell’azienda, a capire l’attenzione crescente della clientela verso le tendenze dello stile. Interpretando la moda contemporanea, in poco tempo, “Passaro” diviene sinonimo di avanguardia ed originalità sia nella sartoria che nel prêt-à-porter, presentando le collezioni dei brand più in voga senza perdere il gusto della personalizzazione.

Le botteghe diventano così vere e proprie boutique dove i clienti entrano quasi in famiglia, allacciando rapporti amicali fatti di professionalità e cuore. L’azienda segue questo ritmo fino agli anni ’90 quando irrompe Pinella Passaro che, insieme al marito Stelvio Senatore,contribuisce ad un’altra sterzata alla tradizione commerciale. Inaugurano il primo Atelier sposa, tra i primi in Italia, ancora sotto i sempiterni portici di Cava, che diventa in una manciata di anni uno tra gli Atelier più importanti del territorio nazionale.

A questo si uniscono, in breve tempo, l’Atelier Passaro di Salerno, dedicato alla sposa, all’haute couture e alla pellicceria, e l’Atelier Passaro di Battipaglia. Diviene prorompente in questi anni la collezione sartoriale “Pinella Passaro” che ormai costituisce un presente solido e di successo. Altri Atelier e boutique sono stati dedicati alla donna nel tempo, ad oggi sono ben otto.

La tradizione della sartoria, il posto dove i tessuti prendono forma e modellati nella frenetica calma di strumenti e metodi tradizionali, viene riproposta ancora oggi con grande forza alla clientela, proprio in un momento in cui i colossi del fast fashion di importazione invadono il mercato. Si vuole quindi, all’inizio degli anni Duemila, riaffondare le radici in ciò che è davvero il Made in Italy.

La sartoria, la personalizzazione, l’unicità di un capo lavorato da mani esperte e specializzate, tutto ciò unito a linee moderne, attuali ed innovative. Un scelta completamente contro tendenza, ma che vuole rieducare il pubblico alle abitudini di una volta, dove “accontentarsi” non aveva significato. Nasce così istituzionalizzata la collezione Pinella Passaro Sposa, interamente disegnata e realizzata nella stessa sartoria di Gina ed Andrea, e che porta l’azienda ad essere il riferimento nazionale nella sartoria diretta e più in generale negli abiti da sposa e formali.

La stilista Nella stessa sartoria di sempre, Pinella Passaro disegna e realizza da vent’anni le sue collezioni sposa, cocktail e cerimonia, portando avanti la tradizione iniziata dalla mamma Gina.

Vengono utilizzati ostinatamente metodi artigianali e manifatturieri, fusi ad uno stile e un’inventiva moderna e attuale.

E’ impegnata per il secondo anno nella stagione televisiva 2014-2015 nella conduzione della rubrica stile e matrimonio per la trasmissione del daytime di RaiDue “Detto, Fatto”, condotto da Caterina Balivo.

Mariagrazia Laganà

Responsabile comunicazione esterna

+39 340 172 77 08

ufficiostampa@tuttosposi.it

 

Leave a Comment