fbpx
  • SEZIONI
SFoB_two.winners_JYB_sept-18-2014-rev

SFoB_two.winners_JYB_sept-18-2014-revLondra, 18 sett. 2014: la cerimonia di premiazione dei vincitori del concorso internazionale di design “Shape The Future of Black”; da sinistra a destra:

Anna Strupinskaya, Jean-Yves Bach e Natalia Strekalovskaya; foto DuPont™ Corian®, tutti i diritti riservati.

SFoB_Coco_Tub_Strupinskaya_A_02Concorso internazionale di design “Shape The Future of Black”, progetto vincitore della categoria professionisti. “Coco_Tub”, design Anna Strupinskaya; rendering di Anna Strupinskaya, tutti i diritti riservati.

SFoB_Universal_Wall_Panel_Strekalovskaya_N_detailConcorso internazionale di design “Shape The Future of Black”, progetto vincitore della categoria studenti. “Universal Wall Panel”, design Natalia Strekalovskaya; rendering di Natalia Strekalovskaya, tutti i diritti riservati.

DuPont™ Corian® annuncia i vincitori del concorso internazionale di design “Shape The Future of Black”, lanciato in tutta la regione Europa, Medio Oriente e Africa.

Il concorso era aperto a professionisti e studenti (come due distinte categorie) nei campi di architettura, arredamento, interior design, industrial design, design, arti decorative, ingegneria e attività simili.

Anna Strupinskaya _Russia_portrait

Categoria professionisti

Anna Strupinskaya è la vincitrice nella categoria professionisti del concorso di design “Shape The Future of Black”.

Le menzioni d’onore nella categoria professionisti sono state assegnate a Raphael Crespin, Francia; Timothy Schreiber, Regno Unito; Carmen Baselga, Spagna; Ralph van der Made, StudioRalphvander, Danimarca; Anna Kharchenko, Russia; Nikita Vlasov, Ucraina; Uffe Toft, Danimarca; Lionel Doyen, Francia; Elina Shindler, Bielorussia; Rexa Design, Italia; Yaroslav Rassadin, Russia; Jon Sealey e Yu Jordy Fu / Marques and Jordy Limited, Regno Unito; Alberto Novara e Ambrogio Matteo Nespoli, Italia.

Natalia Strekalovskaya_portraitCategoria studenti

Natalia Strekalovskaya è la vincitrice nella categoria studenti del concorso di design “Shape The Future of Black”.

Le menzioni d’onore nella categoria studenti sono state assegnate a Daniela Cruz, Portogallo; Asuman Şahin, Turchia; Saulo Armas Falcón, Jose Gutierrez, Patricia Riveros e Bob De Wilde, Spagna; Paul Soucy, Spain; Maxim Belousov, Russia; Pau Homs, Spagna.

Concorso internazionale di design “Shape The Future of Black”

Dupont_Corian_COCOTUB bathIl progetto vincitore – categoria professionisti

“Coco_Tub” design Anna Strupinskaya, Mitischi, regione di Mosca, Russia,

www.annastrupinskaya.com

SFoB_Coco_Tub_Strupinskaya_A_02Concorso internazionale di design “Shape The Future of Black”,: il progetto “Coco_Tub” di Anna Strupinskaya è il vincitore nella categoria professionisti; foto per gentile concessione di Anna Strupinskaya, tutti i diritti riservati su design e foto.

Una forma leggermente inclinata facilita l’accesso alla vasca per un’eccellente combinazione di comfort ed eleganza. La superficie esterna opaca realizzata nel colore di DuPont™ Corian® Deep Nocturne combinata al bianco lucido della parte interna, anch’essa realizzata in DuPont™ Corian®, fa somigliare la creazione a una noce di cocco.

Menzioni d’onore – categoria professionisti

“Low, Blew, Blown” design Raphael Crespin, Francia; www.raphaelcrespin.com;

“Black Ice Tables” design Timothy Schreiber, Regno Unito;

“Powder Room Stories” design Carmen Baselga, Spagna;

“RVDM table” design Ralph van der Made, StudioRalphvanderMade, Danimarca; www.ralphvandermade.com;

“Loopy” design Anna Kharchenko, Russia;

“Bi-Plane” design Nikita Vlasov, Ucraina; www.nikitavlasov.com;

“Lift off” design Uffe Toft, Danimarca;

“Blade Table” design Lionel Doyen, Francia; www.lioneldoyen.com;

“Dali Desk”, design Elina Shindler, Bielorussia; www.formatmk.by;

“Vasca Doccia” design “Rexa Design”, Italia; www.rexadesign.it;

“Clip Bench” design Yaroslav Rassadin, Russia; www.rassadin.com;

“Butterfly” design Jon Sealey e Yu Jordy Fu / Marques and Jordy, Regno Unito; www.marquesandjordy.com;

“Dressage” design Alberto Novara e Ambrogio Matteo Nespoli, Italia, www.nespolinovara.com per Graff Europe, Italia; www.graff-faucets.com;

Il progetto vincitore – Categoria studenti

“Universal Wall Panel”, design Natalia Strekalovskaya, Minsk, Bielorussia.

SFoB_Universal_Wall_Panel_Strekalovskaya_N_detailConcorso internazionale di design “Shape The Future of Black”: “Universal Wall Panel”, design Natalia Strekalovskaya (Bielorussia) è stato premiato come primo classificato nella categoria studenti; foto per gentile concessione di Natalia Strekalovskaya, tutti i diritti riservati su design e foto.

Menzioni d’onore – Categoria studenti

“Sitting on a public space”, design Daniela Cruz, Portogallo; Università di Lusiada Oporto;

“Black Holes”, design Pau Homs, Spagna; Scuola Elisava di Barcellona;

“Frog Table”, design Asuman Şahin, Turchia; Università di Marmara, Facoltà di Belle Arti, Dipartimento di architettura d’interni;

“Flow”, design Saulo Armas Falcón, Jose Gutierrez, Patricia Riveros e Bob De Wilde, Spagna; Scuola Elisava di Barcellona;

“WC”, design Paul Soucy, Spagna; Scuola Elisava di Barcellona; 

“Deep Antracite Table”, design Maxim Belousov, Russia; Accademia di Stato degli Urali di Architettura e Arti;

La giuria era composta da esperti della comunità dell’architettura e del design, dell’industria e dei media provenienti da vari paesi della regione EMEA, e da specialisti del business DuPont™ Corian®. Una “giuria popolare” composta da fan della pagina Facebook ha inoltre contribuito al processo di votazione. Di seguito la lista de membri esterni:

giuria_Shape The Future of Black

La giuria ha espresso un giudizio sui progetti basandosi sui seguenti criteri:

– espressività delle affascinanti qualità e della bellezza dei colori neri

– creatività e innovazione del progetto

– possibilità di utilizzo nella vita quotidiana

– valore estetico

– sostenibilità ambientale

– potenziale per diventare un prodotto commerciale

– uso corretto/ottimizzazione delle proprietà e delle prestazioni di DuPont™ Corian®

– applicazione appropriata di decorazioni e tecniche di lavorazione della superficie

– potenziale per attività di marketing e commerciale

Le iscrizioni erano aperte alle persone facenti parte delle categorie sotto elencate:

– professionisti, ovvero persone da tutto il mondo, che svolgono un’attività indipendente, membri o impiegati di studi o società industriali o commerciali con sede in qualunque paese della regione Europa, Medio Oriente e Africa.

– studenti, provenienti da tutto il mondo, di architettura, design, ingegneria, arti decorative o corsi similari in qualunque università o scuola situata in un paese della regione Europa, Medio Oriente e Africa.

Gli studenti dovevano avere compiuto 18 anni.

I partecipanti erano invitati a creare una soluzione di interior design (mobili, tavoli, sedute, mobili da bagno, rivestimento verticale, etc…) per ambienti domestici o per spazi pubblici / commerciali.

È stato richiesto a studenti e professionisti di utilizzare uno o più colori neri di DuPont™ Corian® realizzati con la nuova DeepColour™ Technology* (Deep Nocturne, Deep Night Sky, Deep Black Quartz, Deep Anthracite).

La DeepColour™ Technology* (www.deepcolour.corian.com) – La DeepColour™ Technology* (domanda di brevetto depositata) è una nuova possibilità creata da DuPont per rispondere alle esigenze di aziende, architetti, designer e consumatori alla ricerca di soluzioni per superfici ad alte prestazioni eleganti, affidabili e igieniche declinate in colori scuri.

La DeepColour™ Technology* è un’innovativa tecnologia produttiva sviluppata dai laboratori di ricerca e sviluppo di DuPont.

Consente di creare superfici solide DuPont™ Corian® in tonalità scure in grado di offrire colori più profondi, intensi e durevoli, migliorate prestazioni di resistenza al deterioramento, e di ottimizzare le operazioni di termoformatura, giunzione e rifinitura.

DuPont™ Corian® (www.corian.it) – Inizialmente utilizzata come soluzione ad alte prestazioni per piani e arredi di cucina e bagno, la tecno-superficie DuPont™ Corian® è diventata, grazie alla sua combinazione unica di funzionalità, versatilità e bellezza, un marchio leader globale nel campo dei materiali per superfici per l’interior design e l’architettura.

Di anno in anno, DuPont ha trasformato la tecno-superficie DuPont™ Corian® in uno strumento di design eccezionale per qualunque applicazione possa essere immaginata.

Cucina, bagno, illuminotecnica, arredamento, facciate, sedute, radiatori, sistemi domotici, superfici touchcontrol: oggi DuPont™ Corian® si trova ovunque in applicazioni per ambienti commerciali, residenziali e spazi pubblici.

Le prestazioni ambientali di DuPont™ Corian® hanno ottenuto certificazioni da parte di prestigiose organizzazioni indipendenti (come GreenGuard®, NAHB North American Builders Association, U.S. Green Building Council’s LEED® Green Building Rating System, Scientific Certification Systems). Anche le prestazioni igieniche di DuPont™ Corian® sono state certificate da importanti istituzioni indipendenti (come LGA QualiTest, NSF International e Royal Institute for Public Health).

Inoltre, DuPont™ Corian® è la superficie solida con il maggior numero di certificazioni per le facciate edilizie (per esempio è stata premiata con il certificato CWCT 2012/050 (Regno Unito), la certificazione “Avis Technique” ATEC 2/11, la certificazione sismica da CSTB). Tutti gli stabilimenti di DuPont che producono DuPont™ Corian® hanno ottenuto la certificazione ISO 14001 per i loro sistemi di gestione delle problematiche ambientali.

DuPont (NYSE: DD, www.dupont.com) porta sul mercato globale dal 1802 conoscenze scientifiche e ingegneristiche di classe mondiale sotto forma di prodotti, materiali e servizi innovativi. L’azienda ritiene di potere, grazie alla collaborazione con clienti, governi, organizzazioni non governative e leader all’avanguardia, contribuire a trovare soluzioni alle più importanti sfide planetarie: la disponibilità di cibo sano e in quantità sufficiente per ogni essere umano, la riduzione della dipendenza dai combustibili fossili e la protezione della vita e dell’ambiente.

Leave a Comment