fbpx
  • SEZIONI
chess-433071_640

chess-433071_640Divertirsi è sempre nelle intenzioni di tutti, sia degli appassionati di nuove tecnologie, e quindi delle persone definibili “geek” e sia di neofiti poco abituati ad avere a che fare con schermi e tastiere, con simboli ed icone su cui pigiare per iniziare a inoltrarsi in una comunicazione multimediale. Negli ultimi anni, i nuovi dispositivi mobili come tablet e smartphone hanno velocemente fidelizzato numerosi clienti che hanno abbandonato il vecchio pc, per dedicarsi ad una comunicazione senza confini di spazio. Infatti usare questi dispositivi in ogni luogo è sicuramente il punto di forza del loro mercato, non solo per chi scrive o si collega al web per motivi di lavoro, ma anche per chi ha voglia di divertirsi, o meglio, di tentare la fortuna.

Smartphone e tablet sono sempre più utilizzati per giocare a numerosi giochi d’azzardo che hanno registrato un fatturato di successo negli ultimi anni. Ma di recente, statistiche autorevoli che vediamo qui, hanno affermato che il gioco on line ha rallentato la sua corsa, la spesa dei giocatori virtuali è calata del 3%.

Sono dunque in aumento i giocatori saltuari, che spendono meno di 50 euro al mese, e a confermarlo è l’Osservatorio del Gioco Online del Politecnico di Milano. I cali che hanno dato più nell’occhio sono stati quelli relativi all’anno 2013, poco diversi comunque dai cali registrati nel corso dell’anno 2012. In particolare, mentre sono aumentate le spese per i casino on line, diffusi in rete alla fine del 2012, sono calate quelle relative al poker on line.

Dopo il successo iniziale, anche il Bingo on line ha registrato un calo così come le Scommesse ippiche. Hanno un fatturato altalenante altri giochi come baccarat, burraco, sette e mezzo, black jack come per esempio questo. Il numero di giocatori sul web diminuisce del 12% passando da 800.000 a 700.000, giocano più spesso i giocatori di sesso maschile residenti al Centro-Sud dell’Italia con un’età compresa tra i 25 e i 44 anni.

Si accede ai giochi on line principalmente dai device che oggi invadono il commercio tecnologico, ad avere successo è stata l’introduzione delle numerose App dedicate a vari servizi di gioco, non solo d’azzardo ma anche di altri generi. Le app sono molto utilizzate soprattutto per le scommesse sportive poiché offrono una modalità live che appassiona il giocatore e rende l’esperienza di gioco più realistica e divertente. Nel settore dell’entertainment il mercato del gioco on line è in calo così come quello del calcio e del teatro, mentre rimane stabile il botteghino del cinema.

Leave a Comment