fbpx
  • SEZIONI
Fimo_ArtBijoux

Il Fimo e tutte le altre paste polimetriche rappresentano una straordinaria risorsa indispensabile per chiunque voglia dedicarsi alle arti manuali.

 

Fimo_ArtBijoux

Chi non ha molta dimestichezza con i lavori manuali e non ha mai fatto uso delle paste polimeriche come Fimo, Cernit, Premo, Kato, Scupley ecc., spesso non immagina i mille utilizzi di questa materia sorprendente può avere. Le possibilità di applicazione del Fimo e delle paste a lui affini sono davvero infinite ed il limite può essere rappresentato solo dalla vostra capacità di creatività.

 

Le paste sintetiche sono materiali termoindurenti venduti in forma solida o liquida, a base di PVC e completamente atossici. Sono in genere vendute in panetti o flaconi (nel caso delle paste liquide) di grammatura variabile e di diversi colori. Non tutte le paste sintetiche sono adatte ad ogni scopo: ad esempio alcune marche producono paste con particolari proprietà fisiche (elasticità e resistenza agli urti) che le rendono preferibili per la creazione di gioielli, come appunto il fimo, altre sono più adatte ai lavori di precisione, altre ancora hanno una migliore resa cromatica e così via.

 

Oggi è possibile reperirli molto facilmente anche direttamente sul web, su siti specializzati in creazioni fai da te e manuali come ad esempio ArtBijoux, portale interamente dedicato ai gioielli fai da te dove è possibile acquistare tutto il materiale e gli attrezzi necessari.

 

Essendo materiali termoindurenti, per fare in modo che la creazione modellata mantenga la forma che le abbiamo conferito, è necessario che siano cotti in forno a specifiche temperature. Prima di procedere con la cottura, il fimo e le paste polimeriche si prestano ad essere utilizzate assieme a moltissimi altri materiali come sfoglie metalliche sottilissime, pigmenti, microsfere, colori acrilici, tempere, gessetti, strass, paillettes, perline, glitter, addirittura make up, per realizzare effetti vari ed originali. Gli oggetti in pasta sintetica, inoltre, possono essere trattati anche dopo la cottura, con risultati di volta in volta diversi: possono essere  dipinti, forati, “glassati”, verniciati, lucidati a mano o a macchina.

Esistono dei veri e propri artisti specializzati nella lavorazione delle paste sintetiche, che amano decorare le loro creazioni cotte con rilievi o incisioni, che possono essere realizzate a mano oppure con l’ausilio di dispositivi elettrici come il Dremel Engraver.

 

Fimo_ArtBijox2

 

Per quanto riguarda invece che cosa sia possibile realizzare con il fimo, l’elenco è particamente infinito! Oltre a gioielli e bijoux, statuine, soprammobili, accessori, imitazioni di pietre dure e di altri materiali naturali, bottoni, spille, fermacapelli, è possibile realizzare bambole, componenti di arredo, copertine di libri o di album, penne, miniature e tanto, tanto altro.
Probabilmente la gioielleria e la creazione di componentistica per le dolls’houses sono due degli impieghi più noti al pubblico femminile, ma anche i maschietti non disdegnano di usare le paste polimeriche per il modellismo o la costruzione di diorami.

Leave a Comment