fbpx
  • SEZIONI
foto 01 Russo Rodeghiero Pallai

Trekking Urbano

Il prossimo 31 ottobre torna il Trekking Urbano e saranno ben 33 le città italiane che da nord a sud, isole comprese, daranno vita all’XI edizione di questa fortunata iniziativa.

È stato presentato oggi (22 settembre) a Padova, il programma di appuntamenti, aperture straordinarie, itinerari che le città aderenti hanno costruito sul tema scelto per l’edizione 2014: “Ricordare e ripercorrere la nostra storia a 100 anni dalla Grande Guerra”.

E non a caso la conferenza stampa nazionale si è tenuta a Villa Giusti. Qui il 3 novembre 1918, venne firmato l’Armistizio che sancì la fine delle ostilità tra il Regno d’Italia e l’Impero Austro-Ungarico.

Un luogo simbolo di pace, così come all’insegna della pace e della festa sarà la giornata del 31 ottobre.

Sono infatti davvero tanti e diversi i “trekking” che le città italiane che prendono parte all’iniziativa, offriranno agli amanti del turismo lento. E, in alcuni casi, gli appuntamenti si protrarranno anche il 1 e 2 novembre.

Il programma delle visite a piedi prevede percorsi con diversi livelli di difficoltà, accessibili a tutte le età e offrono un modo sportivo e piacevole di visitare i centri storici, alla scoperta di angoli sconosciuti e panorami mozzafiato. Percorsi sempre nuovi che conducono a musei, monumenti, luoghi panoramici, osterie, botteghe artigiane, mercatini, parchi.

“Quella del trekking urbano – sottolinea Sonia Pallai assessore alle politiche del turismo del comune di Siena, capofila del progetto – è una scommessa vinta. Siamo all’XI edizione e le città aderenti per il 2014 sono 33. Un evento nazionale che valorizza il turismo esperienza le e che unisce la possibilità sia per il turista che per il cittadino, di scoprire in maniera inedita le città d’arte”.

“Per il quarto anno – ha sottolineato Flavio Rodeghiero, assessore alla cultura e turismo del comune di Padova – sosteniamo il trekking urbano, un’idea che valorizza i nostri centri storici. Il tema di quest’anno poi ci coinvolge particolarmente perché proprio qui, a Padova, in questa villa è stata firmata la pace. Una pace che anche oggi dobbiamo promuovere”.

L’idea è nata nel 2002 dal Comune di Siena e sin dalle prime edizioni è stata sposata da altre città. Il Trekking Urbano ha conquistato un numero sempre crescente di amanti di una moderata attività sportiva all’insegna della curiosità, grazie a percorsi che coniugano la salubrità di attività all’aria aperta, con la scoperta dell’arte e della bellezza.

E quest’anno proprio per condividere le esperienze di chi ha già preso parte a questa manifestazione è nato Il “blogdeltrekkingurbano” che è collegato al sito internet ufficiale www.trekkingurbano.info e ai social già attivi.

Con l’XI edizione torna inoltre il challenge fotografico su Instagram: per partecipare basterà postare la foto di una delle passate edizioni o degli angoli più affascinanti delle città del trekking con l’hashtag #trekkingurbano o #trekkingurbano2014.

Tutti gli scatti saranno protagonisti di una “mostra virtuale” sul sito e i cinque che otterranno più “mi piace” su Instagram diventeranno il “volto” della prossima edizione, così come quelli del 2013 sono diventati parte del programma edito per la Giornata Nazionale del 31 ottobre 2014.

Il Trekking Urbano è presente anche su Facebook: Trekking Urbano; su Twitter: @Trekking_Urbano e anche su Instagram e Pinterest.

Il programma dettagliato di ogni città con le informazioni per partecipare si trova sul sito: www.trekkingurbano.info

Per informazioni:  www.trekkingurbano.info

Leave a Comment