fbpx
  • SEZIONI
GiuliaPoppi_illycaffè_Esselunga

illycaffè, azienda leader globale nel segmento del caffè di alta qualità, conferma il sostegno al mondo dell’arte e dei giovani talenti con il Contest “Barattoli d’autore illy”, in collaborazione con IPW, Institute for Production of Wonder dello scrittore e curatore Gianluigi Ricuperati.

Dopo aver affidato a partire dal 2006 la customizzazione dei barattoli ad artisti contemporanei come James  Rosenquist, Michael Lin, Michelangelo Pistoletto e il grande fotografo Sebastião Salgado, illy ha invitato giovani talenti emergenti delle arti visive a decorare il barattolo 250 gr. espresso tostatura scura che verrà distribuito in esclusiva e in edizione limitata da Esselunga.

Il contest ha coinvolto un gruppo selezionato di 100 giovani artisti che hanno gravitato intorno agli istituti
di Milano e della Lombardia nell’ambito delle discipline visive, del graphic design e dell’illustrazione.

La competizione ha visto trionfare il lavoro di Giulia Poppi, ex studentessa dell’Accademia di Belle Arti di Milano, che ha unito l’acqua e il fuoco in un visual originale e accattivante.

Una menzione speciale è stata riservata a Martina Corà, e Valentina Aceto.

La Poppi ha voluto snaturare la freddezza del metallo inserendo nella fotografia di sfondo sfere acquose che dessero
un’illusione tattile di morbidezza e leggerezza.

La scelta delle fiamme invece, si rifà all’iconografia, sinonimo di energia, usata nell’immaginario superpop del mondo automobilistico e della customizzazione”.

La vincitrice è stata selezionata da una giuria di esperti composta da Carlo Bach, direttore artistico di illycaffè, dallo scrittore e giornalista Gianluigi Ricuperati, dal critico d’arte e curatrice Ginevra Bria e dall’artista Marcello Maloberti.

Oltre ad entrare a far parte dei giovani artisti che hanno realizzato una illy Art Collection, la vincitrice avrà l’opportunità di esporre il proprio work of art in una mostra dedicata e riceverà due biglietti di ingresso per
la Biennale Architettura 2018.

Leave a Comment