fbpx
  • SEZIONI
p657734863

Un’abitazione privata con spazi professionali annessi situata a Bucarest è stata rivestita con l’innovativa soluzione Idealwork creando spazi continui e materici di grande impatto estetico e luminosità.

Spazi minimal caratterizzati da ampie porzioni di cemento a vista e dalla prevalenza di tonalità grigie e bianche, ambienti in cui l’arredamento in legno scuro gioca in contrasto con essenziale naturalità fanno di un edificio residenziale di Bucarest un esempio di abitazione contemporanea di stile prettamente metropolitano.

Con linee e forme tradizionali, volumi rigidi e squadrati, il complesso conserva esternamente gli elementi tipici locali, ma, con la sua altezza inusuale e l’originale multifunzionalità si presenta come un’architettura di grande modernità e originalità.

Il progetto, curato dallo studio SYAA Arhitecture Office in Bucharest e commissionato da una coppia di amici,  ha visto la costruzione di una casa bifamiliare composta da due appartamenti ognuno con uno spazio professionale annesso, per uno un wine bar e per l’altro uno studio di registrazione.

L’esigenza di operare su pianta ridotta e di rispondere a funzionalità diverse –  private e professionali – ha reso necessario uno sviluppo verticale e l’organizzazione degli spazi secondo una struttura composta da 5 livelli e 4 unità funzionali.

Al piano terra trova posto il Wine bar di cui usufruisce uno dei due proprietari insieme all’interrato su due piani; al primo piano si trova il giardino mentre al secondo e terzo piano si trova l’attico duplex con terrazza a disposizione del secondo proprietario.

L’altezza e la pianta dell’edificio, il luogo ed i vincoli normativi costruttivi, gli aspetti funzionali da considerare, lo stile di vita e le esigenze dei committenti hanno determinato la scelta di costruire quattro ingressi separati e scale semi aperte sull’esterno.

Il wine bar, locale aperto al pubblico che si trova nel seminterrato, si apre direttamente sulla strada attraverso un sistema a buffer-space (spazio tampone di collegamento tra interno ed esterno) dal piano terra.

Per dare all’opera un equilibrio progettuale, la coesistenza di molti spazi con differenti destinazioni d’uso in un edificio di dimensioni ridotte ha richiesto la predisposizione di grandi aperture sulla strada e di  spazi con doppia altezza.

Gli open space interni studiati su due livelli e dotati di ampie vetrate verticali,  la loggia del secondo piano che si estende fino alla mansarda, la scala esterna che comunica con l’interno, conferiscono allo spazio indoor un aspetto uniforme, continuo, compatto, in cui un livello confluisce in un altro senza cesure. La fluidità degli interni fa da fil rouge nella costruzione, vivacizzata da un gioco continuo tra pieni e vuoti.

La fluidità degli ambienti richiesta dal concept progettuale sono state  ottenute anche attraverso il rivestimento di pavimenti e pareti con Ideal Work Microtopping, una soluzione innovativa in grado di dare continuità, connotare ed ampliare gli spazi, con un effetto materico di grande impatto estetico; perfetto per la realizzazione di loft e ambienti di eleganza minimal, Microtopping è in linea con le tendenze contemporanee della progettazione degli interni d’ispirazione urban style.

Microtopping è stato utilizzato in due fasi: dapprima è stato rivestito il seminterrato adibito a wine bar dove è stato applicato in tonalità Charcoal. Successivamente, per il piano terra è stato impiegato invece Microtopping in  tonalità Gray con la resina protettiva Ideal Sealer.

Ideal Work si è occupata anche della realizzazione, per il primo piano, del Pavimento Acidificato, una soluzione originale di pavimento decorativo in calcestruzzo ottenuto dalla reazione degli acidi coloranti che penetrano nel materiale

L’ultima fase ha riguardato la realizzazione della pavimentazione del  cortile.

Le varie fasi dell’intervento, per una realizzazione complessiva di circa 182 mq, sono state seguite da una squadra di 5 persone che ha lavorato per circa 15 giorni.

Focus Microtopping

 

Cos’è:

E’un rivestimento bi-componente cementizio-polimerico, destinato alla rasatura decorativa (spessore 2-4mm) di superfici interne ed esterne.

 

Caratteristiche:

Ad un’eccellente adesione a vecchie superfici, associa un’elevata resistenza al traffico anche intenso, una buona

protezione dalla penetrazione dell’acqua e dei sali disgelanti, un’ottima resistenza ai raggi UV e alle

sollecitazioni climatiche anche pesanti; si caratterizza inoltre per un ridotto impatto ambientale.

 

Impiego:

E’impiegabile per rinnovare vecchie pavimentazioni senza necessità di rimuoverle realizzando superfici continue su supporti già esistenti (calcestruzzo, autolivellante, ceramica, legno).

 

Per chi è ideale:

Con un ampio assortimento di tonalità e di effetti lucidi, nuvolati o acidificati, velature ed inserti decorativi, è la soluzione ideale per chi non ama le fughe e desidera superfici continue interne o esterne prive di giunzioni ed  in grado di impreziosire con stile uno spazio moderno  o completare con ricercata discrezione uno spazio classico, rustico  o antico.

 

Applicazioni:

Le sue esclusive caratteristiche consentono  di creare, superfici orizzontali ma anche superfici verticali in inconsuete applicazioni: pareti  in cartongesso o in muratura, scale, bagni e box doccia.

Perché scegliere Microtopping:

–      Superfici continue (no fughe)

–      Estetica unica ed originale

–      Effetto natural-materico

–      Elevata possibilità di personalizzazione

–      Tempi di realizzazione ridotti

–      Elevata resistenza all’usura

–      Facilità di pulizia

–      Basso impatto ambientale in quanto formulato in base acqua

Info soluzioni Ideal Work:

www.idealwork.it

Leave a Comment