• SEZIONI
Baxter Bar bn

Varcare la soglia del Baxter Bar a Milano è come fare un tuffo nel passato, in un’atmosfera d’altri tempi dove protagonista assoluto è il cocktail.

Non parliamo di cocktail qualsiasi però, ma di quelli che “parlano” del bartender Andrea Attanasio: un vero sarto dei cocktail.

Lui nel bicchiere ci mette la sua vita, le esperienze dei suoi viaggi avventurosi alla ricerca della migliore materia prima.

La selezione degli ingredienti è davvero molto accurata, va dagli agrumi provenienti direttamente dall’agriturismo sul lago di Como, alle mandorle di Avola passando dal cioccolato di Modica, fino ad arrivare al suo rum preferito, di origine caraibica, che porta il suo nome sulla bottiglia: il Rhum Clairin Ansyen 19 Mois Andrea Attanasio.

Vi presentiamo alcune delle sue creazioni: il Choco Sangria, una rivisitazione della classica bevanda di vino, ma in una raffinata e goduriosa versione chocolate fatto con Vino rosso delle Tenute Migliavacca, Visciola del Cardinale, vaniglia Bourbon e arancia rossa. Servita con una ganache di cioccolato bianco semimontata. Un liquido dessert che saprà avvolgere in una esperienza emozionale anima e corpo.

E ancora, lo Chiré Pantalet, fatto con rum haitiano e zucchero haitiano impreziositi dal succo di limone proveniente da lago di Como.

È proprio questa la peculiarità di Andrea e del suo Baxter Bar.

Miscelare agli ingredienti dei cocktail, sensazioni, ricordi ed emozioni in un’unica fusione di gusto e piacere.

Infine il Parananina, realizzato con Cachaca Yagura, prodotto biologico di alta qualità e Kumquat, limoni comaschi miscelati a zucchero di canna bianco.

BAXTER BAR Milano è un giardino rigoglioso carico di promesse in cui passeggiare alla ricerca di momenti unici e irripetibili. Da vivere rimanendo in contatto con ciò che più ci fa stare bene.

Un luogo dove abbandonarsi, perdersi e ritrovarsi, tra musica jazz e swing in sottofondo, oggetti e complementi d’arredo dal sapore retrò e soprattutto con un drink fatto a regola d’arte.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter