fbpx
  • SEZIONI
Arjowiggins Creative Papers

Che la carta sia considerata supporto ideale anche per la creazione di vere e proprie opere di design è ormai assodato. Ma è sempre emozionante scoprire le forme inedite che creatività e capacità progettuale possono dare a un materiale associato per tradizione e senso comune alla comunicazione scritta.

E il risultato finale è ancora più sorprendente se ad essere coinvolti sono le carte Arjowiggins Creative Papers e Diego Grandi, designer italiano con una particolare attenzione al progetto di superficie, presto ospite durante la settimana milanese del design (17 – 22 aprile) al SaloneSatellite che proprio quest’anno festeggia 15 anni.

La manifestazione, che ha ospitato negli anni centinaia di promettenti designer, celebra l’importante anniversario assieme ai 15 creativi, oggi nomi noti del settore, che meglio ne rappresentano l’impegno nel favorire l’incontro tra capacità progettuale e mondo produttivo. Per ognuna delle passate edizioni, un autorevole Comitato di Selezione ha scelto un rappresentante.

Diego Grandi firma così una delle 15 installazioni dell’evento, dando vita a un’opera inedita ispirata al tema proposto per il SaloneSatellite 2012: “Design<->Technology”.

Titolo dell’installazione, appositamente ideata da Diego Grandi in collaborazione con Alessandro Costariol per quest’edizione “speciale” del SaloneSatellite, è “Prove di stampa”. Una scultura che vede protagoniste le carte Arjowiggins Creative Papers. Pop’Set nella grammatura da 170g e nei colori California Blu, Sunshine Yellow, Cosmo Pink, Black e Brilliant White è la finitura scelta per la realizzazione dell’opera.

Un’installazione che interpreta e riproduce il concetto della stampa in quadricromia. In essa pareti, pavimenti e oggetti contenuti nello spazio diventano possibili aree di stampa. Cuore visivo del progetto è il tavolo da lavoro al centro dell’ambiente.

Una sovrapposizione di fogli di carta colorata Pop’Set tagliati e sovrapposti l’uno sull’altro così da creare sfumature di grande impatto. Si crea in questo modo un’armonia cromatica che trasforma lo spazio in un immaginario laboratorio dove la tecnologia (la pagina stampata) si unisce all’immaginazione e alla manualità del progettista.

I visitatori del SaloneSatellite avranno l’opportunità di apprezzare il valore progettuale ed artistico dell’installazione firmata Arjowiggins Creative Papers nonchè il carattere performante e le varietà cromatiche delle carte della multinazionale francese. Inoltre, potranno conservarne il ricordo grazie ai leaflet descrittivi in distribuzione durante l’evento. Anch’essi verranno rigorosamente realizzati con carta Pop’Set.

Leave a Comment