fbpx
  • SEZIONI
alluminio.anodizzato

L’alluminio è un metallo leggero, resistente e duttile che oggi viene utilizzato in una gamma davvero ampia di settori come l’industria automobilistica, l’elettronica di consumo, la produzione di attrezzatura sportiva e molti altri ancora.

Al fine di proteggere questo metallo dalla minaccia rappresentata dalla corrosione superficiale è possibile sottoporlo a un trattamento di ossidazione controllata che, per mezzo di una particolare reazione che si svolge all’interno di una cella elettrochimica, trasforma il metallo esterno in ossidi di alluminio.

La reazione di ossidazione è la seguente: 2Al + 3H2O → Al2O3 +6H++ 6ee consente, come detto poc’anzi, di trasformare l’alluminio “puro” (Al) in ossidi (Al2O3). La particolarità di quest’ultima sostanza è quella di resistere alla corrosione superficiale, oltre ad avere un’elevata durezza: questo consente ai manufatti trattati di durare più a lungo nel tempo anche in condizioni “difficili”.

Un ulteriore vantaggio dei processi ossidativi sull’alluminio è rappresentato dalla possibilità di addizionare un particolare colore al composto, ottenendo quindi oggetti dai bei riflessi colorati metallici come, ad esempio, si può osservare in portachiavi, tubolari di biciclette e moschettoni da arrampicata.

A occuparsi di ossidazione dell’alluminio a Parma è l’azienda specializzata in trattamenti galvanici Zep, che dispone di personale altamente qualificato e tecnologie al passo coi tempi grazie a cui ogni cliente sarà un cliente soddisfatto.

Leave a Comment