fbpx
  • SEZIONI
operepistoletto_spazio

La seconda parte dell’intervista a Michelangelo Pistoletto, artista, pittore e scultore italiano, animatore e protagonista della corrente dell’arte povera.
È padre della Città dell’Arte – Fondazione Pistoletto, un grande laboratorio, un generatore di energia creativa, che sviluppa processi di trasformazione responsabile nei diversi settori del tessuto sociale.
Ecco le sue parole riguardo il Terzo Paradiso, l’arte e la gioventù.

Trasformazione sociale e responsabile è il motto della Città dell’arte, che spazia dal riciclo all’ecologia alla capacità di intendere l’economia e la politica in maniera nuova e sociale: l’arte diventa motore di trasformazione e luogo in cui nasce il Terzo Paradiso.
“Scienza e intelligenza sono necessarie per ritrovare nella natura la possibilità di ricreare il pianeta: noi siamo responsabili del passato e altrettanto del futuro, della sopravvivenza umana. Artificio vuol dire arte-fatto, è un concetto che porta l’arte a una responsabilità massima.”

www.cittadellarte.it

Foto J.E.Sandoval

Leave a Comment