• SEZIONI
Milano Bedding_Jeremie_2_low

Milano Bedding, da oltre venti anni, produce divani e divani letto che coniugano forma ed innovazione, per offrire un prodotto espressione della qualità made in Italy.

“Il mondo del contract e dell’hotellerie è per noi un mercato consolidato e sempre in crescita”, spiega Roberto de Lorenzo, CEO dell’azienda, “per questo, partecipiamo a fiere dedicate e, quest’anno, presenziamo ad EquipHotel con una selezione dei nostri prodotti più apprezzati nel settore, per potenziare ulteriormente il mercato francese, dove già siamo presenti con vari rivenditori”.

Grazie al prezioso know-how Milano Bedding offre una gamma completa di divani, divani letto e poltrone in grado di soddisfare le esigenze estetiche e funzionali di residence, hotel e navi crociera, realizzando anche modelli personalizzati.
I prodotti seguono rigorosamente ogni direttiva internazionale in materia di reazione al fuoco.

Tra i modelli esposti spicca, per la moderna reinterpretazione dello stile Art Déco, Jeremie, design Eric Berthes. La sua forma a dormeuse si adatta ad ambienti di gusto classico e a situazioni contemporanee, grazie anche alle possibili audaci combinazioni di texture e colori differenti.

Molto apprezzati per le loro linee rigorose e squadrate sono Lampo e Jan che si inseriscono armoniosamente in diversi contesti, per merito anche della vasta scelta di rivestimenti disponibili. Entrambi si trasformano in un comodo letto attraverso una semplice rotazione dello schienale e senza rimuovere alcun cuscino.

Retrohs si distingue per i comodi e ampi braccioli che, alla base, si assottigliano leggermente, conferendogli un aspetto slanciato.

Infine, per il massimo della praticità unita al comfort di dormita, l’azienda propone Paul: non si tratta di un comune letto d’emergenza pieghevole, ma di un vero letto singolo con rete a doghe e materasso lungo 200 cm, che si apre e chiude con semplici e veloci gesti, grazie al movimento automatico dei piedi e al sistema di auto-bloccaggio.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter