• SEZIONI
PetraMagoni (1)

A Bologna, Milano e Roma è in arrivo un evento unico per gli amanti della musica: a 25 anni anni dalla scomparsa, il mito di Frank Zappa rivive in tre concerti in omaggio a lui e alla sua percussionista Ruth Underwood.

Ospite d’onore dei tre concerti sarà Petra Magoni, artista eclettica dai numerosi stili musicali e voce vincitrice della targa Tenco nella categoria interpreti nel 2006.

Durante i 3 live (4 dicembre: Bravo Caffe a Bologna, 5 dicembre: Blue Note a Milano, 6 dicembre: Auditorium Parco della Musica a Roma) verrà presentato al pubblico il disco “Frank & Ruth”.

Composto dal vibrafonista e marimbista Marco Pacassoni, “Frank & Ruth” è uscito lo scorso 9 giugno, in una data non certo casuale: il 9 giugno di trent’anni fa, nel 1988, ci fu l’ultimo live in Italia di Frank Zappa, a Genova. Il disco contiene pezzi storici di Zappa, con nuovi arrangiamenti e medley.

Petra Magoni ha collaborato a questo ambizioso progetto cantando nel brano “Planet of the Baritone Women“, e quale voce migliore di quella della talentuosa Petra, che ha all’attivo collaborazioni con numerosi artisti , tra i quali ricordiamo Morgan, Bojan Z, Stefano Bollani, Ares Tavolazzi e molti altri, per omaggiare il genio di Baltimora e la sua percussionista.

Insieme a Petra Magoni (voce) e a Marco Pacassoni (vibrafono e marimba) si esibiranno Enzo Bocciero (pianoforte e tastiere), Alberto Lombardi (chitarre), Lorenzo De Angeli (basso) e lo straordinario Gregory Hutchinson (batteria).

Ci attendono tre serate cariche di emozioni e grande musica, i concerti saranno incentrati sulla passione di Frank Zappa per le percussioni, esplosa a livello musicale dopo l’incontro con Ruth Underwood.

La collaborazione di Zappa con Ruth, virtuosa delle percussioni, durò dal 1967 al 1977, quando lei lasciò il gruppo per dedicarsi ad altri progetti.

Dopo quel momento la musica di Frank Zappa non mise più in particolare evidenza marimba e vibrafono.

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter