fbpx
  • SEZIONI
Photoshow2012_01

PHOTOSHOW 2012

FOTOGRAFIA: UN MONDO IN ESPANSIONE E IN CONNESSIONE

Si è chiusa con successo a Roma la tredicesima edizione di Photoshow, la rassegna delle maggiori novità del mercato internazionale di Fotografia e Immagine Digitale. Enorme affluenza di pubblico in Fiera – toccato il tetto dei 60.000 visitatori nei quattro giorni di manifestazione – e grande interesse da parte degli utenti sempre più numerosi che seguono Photoshow attraverso i social media.

E per adeguarsi allo stile di vita dei nuovi consumatori, anche le fotocamere e le videocamere sono definitivamente sbarcate nel mondo della rete.

Pura energia e passione proiettate nel mondo dell’Imaging: sono quelle prodotte da Photoshow 2012, la più importante rassegna di Fotografia e Immagine Digitale che in quattro giorni – dal 30 marzo al 2 aprile – ha visto 60.000 visitatori affollare i padiglioni 11 e 13 della Fiera di Roma.

Il pubblico di principianti, appassionati e professionisti ha potuto ammirare e provare le nuovissime tecnologie dedicate alla Fotografia, e ha partecipato con entusiasmo alle tante iniziative lungo i percorsi di mostra: incontri con grandi fotografi, registi e autori della fotografia, proiezioni di showreel, lezioni con live-set professionali, tavole rotonde e seminari su argomenti di grande attualità con la presenza di autorevoli esperti, artisti e docenti, mostre fotografiche, contest.

Circa 200 aziende in rappresentanza dei maggiori marchi dell’Imaging internazionale hanno presentato su 15.000 metri quadrati di Fiera le ultime novità di un settore che sta facendo fronte alla crisi economica generalizzata (nonostante il mercato nel 2011 abbia quasi tenuto i numeri del 2010) con un’intensità di innovazione eccezionale.

La parola d’ordine per fotocamere e videocamere è connettività: una volta effettuato lo scatto o la ripresa, gli apparecchi sono in grado di portare direttamente attraverso vari sistemi – dal wi-fi al cloud – le immagini dove lo si desidera, sul computer, sul cellulare o sulla propria pagina Facebook.

Accanto alla connessione integrata, le compatte stanno sviluppando funzioni sempre più avanzate, dai display orientabili, ai sensori Gps, alla doppia ottica per foto in 3D, alle elaborazioni software.

Le mirrorless sono la tendenza del momento: un ottimo compromesso tra la leggerezza e le dimensioni ridotte delle compatte e la possibilità tipica delle reflex di cambiare le ottiche, con eccezionali risultati sul piano della qualità e della creatività.

Nel comparto delle reflex digitali, dedicate a professionisti e fotoamatori evoluti, apparecchi sempre più sofisticati in grado elaborare in un istante immagini da decine di megapixel, fare scatti a raffica velocissimi, riprendere in alta definizione o trasmettere in modo wireless le immagini ad un tv o pc predisposto.

Anche la macchina fotografica dunque, come è già avvenuto per il computer, il cellulare e la tv, diventa social, assecondando il desiderio degli utenti di condividere immagini e video non più solo con amici e parenti, ma con il più vasto mondo dei social network.

Il grande pubblico di Photoshow rispecchia questa tendenza, e segue costantemente la Fiera attraverso i suoi canali digitali: con quasi 20.000 fan, il gruppo Photoshow di Facebook è uno dei più numerosi nella categoria Intrattenimento/Arti/Vita notturna, mentre i follower di Twitter sono aumentati del 70% rispetto al 2011.

“Attraverso le reti sociali manterremo un contatto quotidiano con tutti gli appassionati di Fotografia, che rappresentano il vero cuore pulsante di Photoshow” – dichiara Fabio Ustignani, organizzatore. “Intendiamo affiancare AIF, l’Associazione Nazionale Foto-Digital Imaging che promuove questo evento, nella missione di diffondere la cultura dell’Immagine. A tale proposito, siamo molto soddisfatti e orgogliosi per la grande attenzione che la stampa e i media hanno dedicato all’evento, con diversi passaggi sui TG nazionali e titoli sulle pagine dei maggiori quotidiani”.

Questa edizione di Photoshow ha messo in luce come la fotografia sia sempre più al centro dell’universo tecnologico. Tutte le altre realtà dell’Information Technology possono presentare in questo contesto i loro prodotti e novità grazie alle grandi sinergie e alle possibilità d’interazione che dalla fotografia ricadono verso gli altri importanti settori.

Da segnalare, infine, come la concomitanza di Photoshow con FrameArt Expo – European Fine Arte & Frame Exhibition, la rassegna dedicata ai professionisti del settore cornici e arti grafiche, giunta alla sua seconda edizione (30 marzo – 1 aprile 2012), abbia costituito ancora una volta un vantaggio per entrambe le manifestazioni, attuando sinergie di carattere commerciale tra due settori attigui e favorendo l’afflusso di operatori provenienti da tutto il mondo.

L’appuntamento per vivere ancora una volta la Fotografia a 360 gradi è a Milano dal 22 al 25 marzo 2013.

Leave a Comment