• SEZIONI
Schermata 2019-01-09 alle 11.41.46

Schermata 2019-01-09 alle 09.32.55Per Pinalli il 2018 è stato un anno colmo di iniziative e di progetti che hanno portato a un’importante crescita della catena.

A questo proposito, da sottolineare:

– La strategia omnicale che ha previsto importanti investimenti per offrire ai propri clienti un’esperienza di acquisto sempre più completa e originale;
– L’ampliamento del canale distributivo che ha portato a 53 il numero dei beauty store Pinalli presenti nel Nord e Centro Italia;
– L’attività di restyling che continuerà anche nel 2019 e che ha come obiettivo quello di rendere sempre più collegata la realtà virtuale con quella reale, rendendo omogenea l’identità di marca sia nell’online che nell’offline attraverso lo sviluppo di un digital signage all’interno dei nuovi store. Tramite il digital signage si ha l’opportunità di trasmettere sui monitor del punto vendita messaggi promozionali, offerte last-minute, comunicazioni pubblicitarie delle aziende partner, video relativi al mondo Pinalli e molto altro ancora;
– Il lancio del nuovo sito: veste grafica rinnovata e contenuti ottimizzati per migliorare la navigazione dell’utente e offrire un’esperienza d’acquisto che metta il cliente in primo piano.

Ma non solo:
Già forte della partnership con il marchio MAC (presente nell’online e in 9 pdv), nel 2018 Pinalli ha siglato una nuova collaborazione con Kiehl’s (presente nell’online e in 2 pdv), segnando un importante e ulteriore passo avanti ed offrendo alla clientela una proposta ancora più vasta di prodotti beauty.

Nel 2019 Pinalli partirà con il nuovo format degli Istituti di Bellezza “Pinalli Benessere”: parte da Pavia e sarà una vera e propria oasi di benessere in cui rilassarsi e scoprire i trattamenti benessere più all’avanguardia in cui i prodotti firmati dai marchi più prestigiosi si uniscono ad attrezzature di elevata professionalità per far vivere esperienze di bellezza a 360°. Nel 2019 questo nuovo progetto, in cui la profumeria incontra il mondo del benessere, si svilupperà anche all’interno di ulteriori store.

Per il 2019 il piano strategico del brand prevede l’ulteriore sviluppo del percorso cominciato nel 2018 con “DestinAZIONE 2020” che accompagnerà Pinalli per i prossimi 2 anni e che è la chiave di svolta per arrivare ai risultati prefissati. Un progetto globale che coinvolgerà tutti gli interlocutori aziendali sancendo in modo chiaro i passi che ognuno dovrà percorrere tramite una strategia omnicanale in grado di garantire e offrire al cliente un’esperienza sempre più completa sempre da indiscusso protagonista.

I 5 punti principali su cui si fonda il progetto Pinalli “DestinAZIONE 2020” sono:
– Centralità del cliente: arrivare a 500.000 clienti fidelity attivi
– Integrazione / convivenza tra fisico (OFF) e digitale (ON)
– Restyling dei punti di vendita
– Completamento della customer experience sul punto di vendita
– Superamento del 5% della quota di mercato

Raffaele Rossetti“Il 2018 è stato un anno positivo per Pinalli: un risultato ottenuto sicuramente grazie agli importanti cambiamenti sviluppati e agli investimenti fatti. L’acquisizione di 12 pdv di importanti catene beauty italiane (Douglas, La Gardenia e Limoni) ci ha permesso – commenta Raffaele Rossetti, AD di Pinalli – di allargare il nostro canale distributivo nel Nord e Centro Italia. Il nostro obiettivo è quello di continuare ad ampliare la nostra distribuzione in modo capillare arrivando in nuove regioni e ricercando sempre nuove location situate sia nei centri storici delle principali città italiane che in piazze di grande passaggio come i Centri Commerciali. A questo si aggiunge la nostra volontà di potenziare il concetto di omnicanalità che per noi è un punto fondamentale per fortificare la nostra brand identity sia nell’online che nell’offline. Vogliamo lavorare sempre di più nell’ottica di offrire al cliente un’esperienza d’acquisto che lo metta davvero al centro e per questo per noi è essenziale capire bene e fine in fondo le sue reali necessità ed aspettative. Nel 2019 sono previste 6 nuove aperture e 14 restyling: ci stiamo muovendo con passi molto importanti e veloci che dimostrano, anche grazie ai risultati ottenuti, come sia fondamentale proseguire con il percorso cominciato. Riteniamo che solo così sia possibile ottenere riconoscibilità e differenziarci sul mercato”

Per ulteriori informazioni:
Digital PR a cura di Blu Wom Milano
www.bluwom-milano.com
p.fabretti@bluwom-milano.com

Leave a Comment

Iscriviti alla newsletter