fbpx
  • SEZIONI
ph_1

presenta

RIGATONY GIGANTI

Venerdì 15 Giugno a partire dalle 22.00

c/o Spazio Concept, Via Forcella 7 Milano

Tonylight # Riga # Canigiganti

Venerdì 15 giugno, Spazio Concept, via Forcella 7 Milano, presenta tre nomi del panorama della musica sperimentale e video arte milanese: Tonylight, Riga e Cani Giganti che si uniranno in un evento del tutto originale, Rigatony Giganti, una cena metaforica a base di musica e visual.

La serata inizierà a partire dalle 22.00 con il live set dell’artista bresciano Antonio Cavadini, in arte Tonylight, accompagnato dalla video performance dei MutantFish.

A seguire il video-set del gruppo dark drone dei RIGA, formato dai musicisti e acoustic designer Martino Nencioni, Riccardo Pietroboni e Jacopo Barbaccia, e vincitore nel 2009 al festival nazionale “ElettroWave Challenge” come miglior progetto audio/video. Musica elettronica concepita come qualcosa di puro, legato all’essenza del suono, delle derive e degli echi di questo e di un altro mondo.

Infine, faranno da cornice alla serata gli improvvisati suoni elettronici, a ritmi techno e in continua risalita, del progetto Cani Giganti, la cui incontrollata interazione tra i membri, Marcio McFly, Pepè e Plasman, darà vita a melodie ipnotiche che sfioreranno a tratti sonorità trance.

Lo spettatore si troverà di fronte ad una vera e propria lezione di cucina a base di musica e tecnologia: basterà tagliare i sintetizzatori a dadini, fare a striscette sottili una drum machine, soffriggere quest’ultima nell’olio con 8 bit d’aglio schiacciati nella loopstation e infine rosolare il tutto ogni quattro quarti. Quando si sarà ottenuta la doratura desiderata, basterà aggiungere del vino, mantenere il volume piuttosto vivo, attendere dieci minuti, infine aggiungere gli ingredienti principali: Tonylight, Riga e i Cani Giganti. Basterà abbassare le luci e godere di una cottura a fuoco lento: il basso diventerà profondissimo sino a sciogliersi nel beat, accompagnato e impreziosito da perfomance visual.

 INGRESSO 5 euro

 

GLI ARTISTI

 

TONYLIGHT

www.tonylight.it

Antonio Cavadini vive e lavora a Milano. Progettista, musicista e sperimentatore, è interessato alle fonti di luce. Dagli anni Novanta, utilizzando lo pseudonimo Tonylight,  sperimenta con la luce ed il suono generato da dispositivi autocostruiti. Bresciano,  formatosi come designer e progettista, svolge progetti su misura per spazi sia pubblici che privati. Realizza lampade, oggetti sonori, installazioni e performance accumunati da una relazione sinestetica tra luce e suono. Dal 2004 collabora con la galleria Fabio Paris di Brescia. Ha esposto in diverse fiere, gallerie e rassegne anche internazionali come la Biennale di Venezia 2011, il centro per le culture digitali IMAL di Brussel, BYOB Milano, BYOB Venezia, il museo LABoral Centro di arte e creazione industriale di Gijion in Spagna, Kiosk artefatti dell’era post digitale STRP Heindhoven, Pixelpoint Nuova Gorica Gorizia. Ultimamente si è occupato dello sviluppo di uno strumento musicale, il LepLoop e insegna presso la NABA di Milano.

 

MUTANTFISH

http://www.myspace.com/mutantfish

 

RIGA

www.riga.org.uk

http://www.myspace.com/rigasound

RIGA è un progetto audiovisivo nato nel 2003 e formato da Martino Nencioni, Riccardo

Pietroboni e Jacopo Barbaccia, musicisti e acoustic designer da anni impegnati nella creazione di inusuali percorsi sonori. Il loro lavoro prende forma attraverso l’utilizzo di varie tecniche quali il field recording, unito alla programmazione di sorgenti audio digitali e analogiche. Il risultato è un concetto moderno di spazio acustico, basato sulla ricombinazione formale di elementi sonori ambientali e sintetici.

Questa costante ricerca timbrica nell’ambito dell’habitat sonoro-esperienziale contemporaneo, stimola immaginari complessi e stratificati. Rarefatte nebulose sonore, attraversate da flussi di microfrequenze, si alternano a composizioni ritmiche e walls of noise, dove l’orizzonte sonoro è permeato da una sottile ma tenace entropia formale. I loro live media sono episodi sinestetici, dove l’immersione sensoriale è dettata dalla consonanza audiovisiva e dagli equilibri interni tra suono, spazio e tempo.

Negli ultimi anni Riga ha partecipato ad alcuni tra i più importanti festival nazionali audiovisivi, vincendo nel 2009 “ElettroWave Challenge” come miglior progetto audio/video. Nel 2008 Riga pubblica il primo ep omonimo per la label indipendente Chew-Z. Nel 2011 esce il primo full lenght album “Escapism”, sempre su Chew-Z.

Dopo anni di collaborazioni con diversi visual artist e vj, ora alla produzione discografica si affianca quella di visual e di videoclip.

 

I CANI GIGANTI

www.51beats.net/index.php/artista/mostra_artista/26

I Cani Giganti sono la somma di Spectacular Synthesizer e Plasman. Marcio McFly, Pepè e Plasman interagiscono in modo incontrollato per una confusione sintetica in grado di disfare le logiche del dancefloor.

Il progetto CANI GIGANTI si basa sull’improvvisazione e sulla creazione direttamente sul palco dei suoni elettronici. Le strutture sonore, parzialmente preparate in studio, si evolvono in modo dinamico grazie ad una costante lettura del feedback della pista che aumenta gradualmente il magnetismo palco-dancefloor. Continue risalite di ritmi techno e suoni analogici in risonanza si alternano a melodie ipnotiche che sfiorano a tratti sonorità trance. Minimo comune denominatore è la strumentazione analogica e la manipolazione live del suono. “Campane”, tratto dal loro primo album ufficiale ”Concerto 001” (luglio 2011, 51beats), viene nominato ai QWARTZ ELECTRONIC AND NEW MUSIC AWARDS 7 del 2011 (sotto l’honorific chairmanship di Alva Noto) nella categoria Best Dancefloor Track.

GLI ORGANIZZATORI /ASSOCIAZIONE CULTURALE SPAZIO CONCEPT

Via Forcella 7 | 20144 Milano

www.spazioconcept.it | +39 0245486990

Leave a Comment