fbpx
  • SEZIONI
LOGO-FIATLUXOK

Fare rete non è solo un modo di dire. La condivisione non è solo il meccanismo di ‘sharing’ degli spazi virtuali. La Tribù di Manilibere vuole dare spazio concreto ai giovani creativi e ad aprile metterà in pratica questo progetto di occasioni, condivisione, opportunità di crescita.

Oltre all’occasione per i giovani (e meno giovani) fotografi che possono esporre e vendere gratuitamente i propri scatti grazie alla mostra collettiva ‘Di Mano in Mano’, Tribù lancia nel mese di aprile la sfida per i progettisti e designer con il contest/workshop Fiat Lux in a Flatbox, in programma il giorno 12 aprile 2013 presso lo Spazio Tribu di via Pitteri 10 a Milano. I partecipanti potranno progettate una lampada secondo i criteri del flat design, che verrà illustrato nel corso del workshop.
Durante il workshop verrà realizzato il prototipo e nell’evento finale, il 14 aprile alla Balera dell’Ortica, verrà presentato il prototipo prescelto per essere messo in produzione e in vendita su www.tribu.it.

Il contest è aperto anche ai makers che parteciperanno al workshop MAKE YOURSELF di maketank.it che aprirà la giornata, a cura di Laura De Benedetto, Socio Fondatore, MakeTank Srl (www.maketank.it).
Questo workshop sarà utilissimo per i giovani imprenditori e maker dal momento che insegnerà a promuovere se stessi e le proprie realizzazioni.
Illusrerà le tecniche per sfruttare al meglio le principali piattaforme di e-commerce e non solo. Dalle immagini per promuovere il proprio prodotto alla stesura di testi chiari, dalle indicazioni su prezzi e tasse ai metodi di Crowdfunding e l’auto-finanziamento della propria attività, il laboratorio insegnerà la pratica del commercio per chi si appresta ad entrare nel mondo della produzione e della vendita.

Il 9 aprile invece, spazio dedicato ad architetti, arredatori, restauratori, artigiani decoratori, imprese di bioedilizia, per scoprire le tecniche  e i biomateriali per la decorazione di interno, mentre il 10 aprile lo spazio Tribù ospita un incontro/laboratorio con Sergio Calatroni, uno dei più eclettici e creativi designer italiani. Non sarà design food, ma food for design! Verrà usato il cibo per creare e sperimentare il processo che ogni designer deve percorrere per liberare il proprio talento creativo. Un workshop performance per spiriti e mani libere.

Manilibere si apre all’internazionalità anche nei suoi workshop l’11 aprile, con il laboratorio bilingue ‘Hands on material’, che farà sperimentare in prima persona la creatività… delle nostre mani e ci condurrà all’interno del percorso creativo dei grandi artisti del ‘900. Un’esperienza aperta a chi ama l’arte e vuole partecipare attivamente alla sua espressione. E per chi l’arte vuole conoscerla più approfonditamente.

Se è vero che per realizzare un sogno è necessario svegliarsi, questo aprile non sarà da proverbiale ‘dolce dormire’. Siete dei nostri?

 

Leave a Comment