fbpx
  • SEZIONI
superfood

I cosiddetti superfood sono una categoria di alimenti considerati portentosi per le qualità nutrizionali fuori dal comune.

In particolare, si tratta in genere di cibi di origine vegetale, con un notevole contenuto di antiossidanti, micronutrienti quali vitamine e sali minerali, omega3 e altri composti altamente benefici per l’organismo.

Inserire i superfood nella propria dieta quotidiana significa, quindi, dare un forte boost al proprio corpo, in particolare a livello di difese immunitarie, benessere gastro-intestinale, livelli ematici di glucidi e lipidi e non solo.

Ci sono, infatti, super-cibi diversi con proprietà del tutto differenti, più o meno utili a ciascuno a seconda del proprio stato di forma fisica e dei propri obiettivi: antinfiammatori, energizzanti per mente e corpo, nutrienti per i muscoli e la pelle, attivi contro i radicali liberi, lenitivi sulle mucose…

Ma funzionano davvero? E quali sono i superfood più efficaci e utilizzati?

Una diatriba aperta da anni, tra i detrattori che ne considerano i benefici reali ma “blandi” e chi invece ne esalta la capacità tutta naturale di aiutare la salute senza ricorrere a integrazioni chimiche.

Quali sono i superfood più e meno noti

Sembra incredibile ma anche alcuni alimenti quotidiani possono essere considerati superfood per le loro qualità organolettiche e di supporto alla salute. Un esempio? Barbabietole, broccoli, cavolo nero, avocado, zenzero, mirtilli, spinaci, melograno, noci e curcuma: quasi tutti alimenti che abbiamo abbastanza di frequente in frigo o in dispensa.

Ma non solo: ci sono superfood all’apparenza meno familiari che possono entrare di diritto a fare parte dell’alimentazione quotidiana, portati in tavola con gusto e con tanti benefici.

Tra questi, vanno sicuramente ricordati:

  • Le bacche di Açai, provenienti da Sud-America e ricchissime di antiossidanti naturali;
  • Il Miele di Manuka, una particolare tipologia di miele neozelandese dal potere antinfiammatorio, antibatterico e antiossidante;
  • Le alghe commestibili come la spirulina, un concentrato di vitamine e Sali minerali davvero portentoso. Contiene anche vitamina B12, di norma assente nei vegetali;
  • La maca, una radice dal potente effetto energizzante e tonificante;
  • Il tè verde matcha, di origine giapponese, ad alto contenuto di antiossidanti e polifenoli.

Molti di questi prodotti di alta qualità, certificati e naturali, sono disponibili sul sito di NaturaleBio, un marchio specializzato in superfood, con una grande attenzione ai temi del biologico e alla scelta di produttori e materie prime.

Come utilizzare i superfood a tavola ogni giorno

Non sono medicinali e non vanno assunti come tali: chi lo ha detto che aggiungere nella dieta questi superfood debba limitarsi a un cucchiaino prima di colazione?

Infatti, quasi tutti gli alimenti sopracitati possono diventare piatti golosi: l’açai in bacche o il polvere è delizioso se aggiunto alle bowl da colazione, il miele sta bene davvero con tutto, spalmato sul pane tostato, in una bevanda calda o nello yogurt, la spirulina e la maca si mescolano perfettamente a centrifugati e smoothies per dare un tocco in più, mentre il tè matcha può essere gustato in modo tradizionale come infuso oppure aggiunto negli impasti di torte e biscotti per dare colore, profumo e sapore.

Leave a Comment