fbpx
  • SEZIONI
zero° designer

zero° designer

Giulia Laura Bombardieri, classe 1987, studi in Interior Design con conseguente Master in Product Design presso l’Istituto Europeo di Design e Milena Servergnini, classe 1988, laurea in Fashion Design con specializzazione in Design del Gioiello presso il Politecnico di Milano. Due creative che uniscono la loro passione per il mondo del fashion design creando nel 2012 il marchio ZERO° con cui vincono il concorso “Europeo Start in Style”, presentando una nuova collezione di borse in carta.

Come vi siete conosciute? E come conciliate l’amicizia con il lavoro? Raccontateci un po’ della vostra storia.

Ci siamo conosciute in uno studio di progettazione di Bergamo, i nostri studi sono simili, sempre nel mondo del design, ma diversi: Giulia è più incentrata sul mondo del prodotto e dell’interior design, mentre Milena sulla moda ed il gioiello in particolare. Ciò che fin da subito ci ha accomunate è la passione, la voglia di fare, di riscattarsi e di creare qualcosa di nuovo.

Shopper

Avete creato una collezione di borse utilizzando una carta impermeabile, resistente agli strappi, riciclabile e biodegradabile. Quanto pesa la sperimentazione nel vostro lavoro?

E’ molto importante! Vogliamo fare prodotti unici, pensati e studiati nei minimi particolari. Questo ovviamente porta ad un alzamento dei prezzi sul mercato, ma preferiamo fare le cose bene, piuttosto che essere mediocri. Ogni cucitura delle nostre borse è studiata, dall’attacatura dei manici con una cucitura a Z per ricordare il marchio Zero°, al colore della fodera interna, alla scelta della pelle conciata al vegetale.

Il vostro prodotto è ecosostenibile. Le vostre future collezioni saranno ancora all’insegna del rispetto dell’ambiente?

Chi lo sa, potrebbe essere! Sicuramente l’ecosostenibilità è un aspetto molto importante, assolutamente non da tralasciare! Speriamo che la prima collezione CatARTicA piaccia per poter creare nuove borse, o chissà qualche accessorio moda , o di prodotto, utilizzando sempre la nostra carta dalle mille proprietà!

Porta Ipad

Qual’ è l’accessorio moda che ispira di più la vostra creatività?

Non ne abbiamo uno in particolare: ciò che realmente conta è l’unicità dei prodotti, la libertà di espressione attraverso nuove forme, nuove idee, progetti divertenti, unici e sempre protagonisti. Zero° vuole esplorare e creare sempre qualcosa di nuovo, senza mai ripetersi.

Per promuovere e vendere i vostri prodotti in quale misura ricorrete a canali “innovativi” come ad esempio il nostro sito www.swartlab.com?

Riteniamo che al giorno d’oggi il web sia fondamentale. Il valore degli ecommerce sta aumentando sempre più e siamo convinte che il futuro sia sempre più del web, del social e del passaparola. Purtroppo i negozi e le boutique iniziano ad essere luoghi più difficili, le persone hanno sempre meno tempo da dedicare allo shopping (oltre che meno soldi!). Gli ecommerce stanno risolvendo questi problemi: durante una pausa caffè vado sui miei siti preferiti, guardo, trovo quello che mi piace, e con solo un click lo ricevo direttamente a casa mia, e magari è anche in sconto! Ora manca solo la fiducia verso questi siti, ma ci stiamo arrivando pian piano! Negli Stati Uniti c’è già, si fidano e  comprano a dismisura, siamo sicure che ci arriveremo presto anche noi!

Shopping Z

Che vantaggi pensate possa dare il ricorso a piattaforme di e-commerce ad un giovane designer rispetto ai canali di vendita tradizionali?

Il fatto di poter autosponsorizzarsi tramite i social: da Facebook ad Instagram, da Pinterest a Twitter.  Si riesce sicuramente a far girare di più il nome e a farsi conoscere da più giovani, che postano, taggano, twittano e chi più ne ha e più ne metta!

Pensate che in Italia venga dato il giusto spazio all’autoproduzione e al design indipendente?

Sta iniziando a prender piede, sicuramente non è facile, ci vuole tanto impegno, tanta forza di volontà e tanta passione. Purtroppo non sempre è possibile seguire tutti gli eventi e le manifestazioni, sia per una questione di tempo sia per una questione economica, ma l’importante è non mollare mai!

Porta PC

 

Leave a Comment